Pantelleria: contratto LSU in scadenza, Campo rassicura le lavoratrici

Pantelleria: contratto LSU in scadenza, Campo rassicura le lavoratrici

02/04/2019 0 Di Francesca Marrucci

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1121 volte!

Dopo venti anni di lavoro al Comune di Pantelleria, le lavoratrici LSU temono per il rinnovo del contratto a fine anno.

La Francesca (PD): ‘Al fianco delle lavoratrici oggi più che mai!’

Il Sindaco Campo rassicura: ‘Nostra priorità ed impegno stabilizzare i precari, in particolare chi ha dedicato venti anni a questo Comune!”

di Francesca Mar­ruc­ci

Sono ven­t’an­ni che lavo­ra­no al Comune di Pan­tel­le­ria e a fine anno il loro con­trat­to dovrà essere rin­no­va­to. I Lavo­ra­tori (per lo più donne) Social­mente Utili (LSU) del­l’iso­la ora temono che ci si dimen­tichi di loro. È di ieri mat­ti­na il post di una di loro, Ste­fa­nia Sil­via, in cui si ricor­da­va alle isti­tuzioni che dopo ‘20 anni di pre­cari­a­to… ci siamo anche noi’.

Abbi­amo rag­giun­to la Sig­no­ra Ste­fa­nia che non ha nascos­to la sua pre­oc­cu­pazione: “ ‘Siamo pre­oc­cu­pate per ques­ta sca­den­za e spe­ri­amo che il Comune si ricor­di di noi dopo ven­ti anni di lavoro.”

Gli otto LSU (uno è sta­to sta­bi­liz­za­to lo scor­so anno) han­no inizia­to a lavo­rare al Comune nel 1999 gra­zie al Prog­et­to Lavori Pub­bli­ca Util­ità n. 8587/97 approva­to dal­la Com­mis­sione regionale per l’impiego. Det­to prog­et­to rien­tra­va nel Piano stra­or­di­nario di Pub­bli­ca Util­ità di cui al Decre­to Leg­isla­ti­vo 280 dell’Assessorato regionale Lavoro. 

All’inizio era­no imp­ie­gati come oper­a­tori esterni addet­ti alle manuten­zioni, ma nel cor­so degli anni sono sta­ti man­tenu­ti in servizio nelle scuole o negli uffi­ci comu­nali con pro­roghe al con­trat­to a caden­za annuale o tri­en­nale. E ora una di quelle sca­den­za sta per giun­gere e le incertezze sono tante.

Giuseppe La Francesca espo­nente, del Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co Pan­tel­le­ria, che ha segui­to negli anni la vicen­da degli LSU in forza al Comune di Pan­tel­le­ria, oggi ricor­da come, per ques­ta cat­e­go­ria di lavo­ra­tori, a fine anno è in sca­den­za il con­trat­to con la Regione e che quin­di, sin da subito, occorre inter­venire per dare loro mag­giori sicurezze e seren­ità lavo­ra­ti­va, riconoscen­dogli i gran­di sforzi e sac­ri­fi­ci fat­ti in questi vent’anni di lavoro svolto con pro­fes­sion­al­ità e respon­s­abil­ità all’interno dei vari set­tori dell’amministrazione pub­bli­ca comu­nale: “Non pos­si­amo sot­trar­ci dal rimanere accan­to ai Lavo­ra­tori Social­mente Utili del Comune di Pan­tel­le­ria che oggi, anco­ra con più forza, chiedono di non essere dimen­ti­cati dalle isti­tuzioni.

Ad alleg­gerire gli ani­mi è pro­prio il Sin­da­co, Vin­cen­zo Cam­po, che ras­si­cu­ra le lavo­ra­tri­ci LSU: “Da parte del­l’am­min­is­trazione M5S c’è il mas­si­mo impeg­no per sta­bi­liz­zare i pre­cari, soprat­tut­to chi lo è da 20 anni e lavo­ra nel nos­tro Comune.

Ovvi­a­mente, dovre­mo ten­er con­to degli spazi in Bilan­cio e del­la nos­tra capac­ità assun­zionale effet­ti­va, ma pos­so dir­lo con certez­za: entro fine anno ver­ran­no sta­bi­liz­za­ti la mag­gior parte degli LSU e per com­pletare la richi­es­ta sti­amo stu­dian­do le nuove norme che preve­dono lo sbloc­co del turnover a segui­to del Quo­ta 100, i pen­sion­a­men­ti, ecc..

Ci sono diverse vari­abili per dare risposte con­crete alla sta­bi­liz­zazione del pre­cari­a­to e noi inten­di­amo per­cor­rerle tutte. Dare risposte, per un’am­min­is­trazione, sig­nifi­ca anche questo. L’im­peg­no c’è anche a liv­el­lo nazionale del Movi­men­to 5 Stelle e noi non sare­mo cer­to da meno.”

Foto di Ste­fa­nia Sil­via

Con­di­vi­di: