ATAC, ASSOTUTELA: “BUS IN FIAMME A PIAZZALE CLODIO. ESPOSTO IN PROCURA E QUERELA RAGGI”

ATAC, ASSOTUTELA: “BUS IN FIAMME A PIAZZALE CLODIO. ESPOSTO IN PROCURA E QUERELA RAGGI

15/03/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 657 volte!

L’en­nes­i­mo bus Atac in fiamme, ieri sera a piaz­za­le Clo­dio e for­tu­nata­mente sen­za fer­i­ti, è la chiara fotografia di una azien­da munic­i­pal­iz­za­ta in grande dif­fi­coltà oper­a­ti­va e fun­zionale. L’uten­za è costret­ta a con­vi­vere con dis­a­gi sem­pre più fre­quen­ti, sen­za dimen­ti­care poi i ritar­di. I con­vogli sono obso­leti, molte vet­ture sono guaste e altre rien­tra­no in depos­i­to per man­ca­ta manuten­zione. Tut­to questo, ovvi­a­mente, nuoce su un servizio di trasporto pub­bli­co, ad oggi pre­cario, con rel­a­tive riper­cus­sioni su per­son­ale e passeg­geri. Per­ché tut­ti questi incen­di sui bus Atac? Che tipolo­gia di manuten­zione viene fat­ta sui con­vogli? Quale è la pro­gram­mazione e il con­trol­lo da parte di Atac e Campi­doglio? Quali sono le ragioni del rogo del bus a piaz­za­le Clo­dio? Come asso­ci­azione che tutela i dirit­ti dei pen­dolari, sti­amo vaglian­do l’opportunità di pre­sentare un espos­to in Procu­ra sul­la situ­azione dei bus a Roma e una denun­cia querela per dan­no erar­i­ale nei con­fron­ti del­la sin­da­ca Rag­gi e dei ver­ti­ci Atac ”.

Cosi, in una nota, il pres­i­dente di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.