Pantelleria: in arrivo fondi contro la dispersione scolastica

Pantelleria: in arrivo fondi contro la dispersione scolastica

08/03/2019 0 Di Francesca Marrucci

Hits: 381

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 790 volte!

In arrivo a Pantelleria fondi per contrastare la dispersione scolastica e la povertà educativa minorile.

di Francesca Marrucci

In arri­vo a Pan­tel­le­ria fon­di per con­trastare la dis­per­sione sco­las­ti­ca e la povertà educa­ti­va mino­rile. L’iso­la è sta­ta inclusa in un provved­i­men­to che chia­ma in causa 95 Comu­ni sicil­iani, nelle 292 aree del ter­ri­to­rio nazionale con­sid­er­ate più a ris­chio, con uno stanzi­a­men­to di 50 mil­ioni di euro per oltre 1000 scuole.

Vita Mar­t­in­ciglio, dep­u­ta­ta sicil­iana a 5 Stelle, ha così spie­ga­to il provved­i­men­to: Le aree sono state indi­vid­u­ate con un decre­to inter­min­is­te­ri­ale fir­ma­to dai min­istri del­la Gius­tizia, Alfon­so Bonafede, dell’Istruzione dell’università e del­la ricer­ca, Mar­co Bus­set­ti e dell’Interno, Mat­teo Salvi­ni. A ben­e­fi­cia­re del con­trib­u­to saran­no comu­ni tra i quali in provin­cia di  Agri­gen­to e Tra­pani: Castel­ter­mi­ni, San­ta Margheri­ta di Belice e Sci­ac­ca in provin­cia di Agri­gen­to; Marsala, Pan­tel­le­ria e San­ta Nin­fa in provin­cia di Trapani. 

Le aree prescelte sono state selezion­ate in base a cri­teri quali: il tas­so di depri­vazione ter­ri­to­ri­ale, il liv­el­lo di dis­a­gio negli apprendi­men­ti, lo sta­tus socio-eco­nom­i­co delle famiglie di orig­ine, il tas­so di abban­dono nel cor­so dell’ultimo anno sco­las­ti­co, la pre­sen­za di alun­ni ripe­ten­ti, nonché i liv­el­li di crim­i­nal­ità minorile.

Attra­ver­so le risorse stanzi­ate con il PON Scuo­la 2014–2020 gli isti­tu­ti sco­las­ti­ci potran­no atti­vare prog­et­ti con reti di enti locali, sogget­ti del ter­zo set­tore, strut­ture ter­ri­to­ri­ali del CONI, delle Fed­er­azioni sportive nazion­ali e degli enti di pro­mozione sporti­va o servizi educa­tivi pub­bli­ci per l’infanzia. 

L’intervento del Gov­er­no — sot­to­lin­ea la par­la­mentare —  è un pas­so impor­tante per sostenere la aree del Paese più dis­agiate e ad alto ris­chio povertà del nos­tro Paese, la scuo­la è il pri­mo pre­sidio per garan­tire la legal­ità e un futuro dei gio­vanis­si­mi, val­oriz­zan­do e svilup­pan­do al meglio le loro capac­ità e atti­tu­di­ni dei per per­me­t­ter­gli di real­iz­zare le pro­prie aspirazioni.”