Il NurSind di Trapani denuncia la situazione nella Asp e a Pantelleria

Il NurSind di Trapani denuncia la situazione nella Asp e a Pantelleria

04/03/2019 0 Di puntoacapo

Hits: 299

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 754 volte!

Il Sindacato NurSind denuncia la situazione del personale nell’Asp di Trapani: ‘La carenza di infermieri, personale sanitario e medici sta per diventare una vera emergenza.’ Tra le situazioni più delicate quella di Pantelleria.

 

“Pas­sa il tem­po e i prob­le­mi restano e si aggra­vano. La caren­za di infer­mieri, per­son­ale san­i­tario e medici sta per diventare una vera emer­gen­za. L’Asp ha dimen­ti­ca­to i prob­le­mi dei dipen­den­ti”. Lo affer­ma la seg­rete­ria provin­ciale del Nursind Tra­pani com­men­tan­do la situ­azione del­la san­ità tra­panese che si riper­cuote sul per­son­ale, come nel caso dei recen­ti episo­di di vio­len­za a Marsala.
“Non serve solo la sol­i­da­ri­età ma i fat­ti – dice il Nursind – ad esem­pio bisogna isti­tuire imme­di­ata­mente il servizio di sorveg­lian­za o videosorveg­lian­za nei pron­to soc­cor­so e nelle realtà a ris­chio. Servirebbe  una sana cam­pagna di sen­si­bi­liz­zazione nei con­fron­ti dei cit­ta­di­ni affinché vedano gli oper­a­tori come un aiu­to e non come nemi­ci del sis­tema san­i­tario. A tal propos­i­to il Nursind presto par­tirà con il prog­et­to “Insieme si può” che è sta­to val­u­ta­to e approva­to dall’Asp di Tra­pani. Inizier­e­mo con il Sant’Antonio Abate per poi pros­eguire in tut­ta la provincia”.

Il Nursind crit­i­ca quin­di alcune scelte dell’Asp. “Per il per­son­ale ammin­is­tra­ti­vo sono sta­ti ria­per­ti i ter­mi­ni per altre 14 unità di col­lab­o­ra­tori, per gli Oss è sta­to mod­i­fi­ca­to il ban­do ed è sta­ta cam­bi­a­ta la  com­mis­sione esam­i­na­trice. E sug­li infer­mieri? Silen­zio asso­lu­to, a com­in­cia­re dal­la situ­azione di col­oro che atten­dono la mobil­ità inter­na. Anco­ra nul­la”. Il Nursind quin­di incalza: “Tut­to ciò è inac­cetta­bile. L’azienda ha assun­to 27 infer­mieri a tem­po deter­mi­na­to fino a dicem­bre, più altro per­son­ale Os. Il Nursind ha sem­pre chiesto che tutte le assun­zioni di per­son­ale infer­mieris­ti­co servis­sero a facil­itare le richi­este di trasfer­i­men­to di infer­mieri aven­ti dirit­to nel­la grad­u­a­to­ria del ban­do di mobil­ità inter­na indet­to dal­la stes­sa Asp Tra­pani e a tutt’oggi in vig­ore. Ci auguri­amo che ques­ta grad­u­a­to­ria in sca­den­za a mar­zo ven­ga pro­ro­ga­ta per tale motivo”.

E anco­ra, tra i prob­le­mi irrisolti “fasce, pro­dut­tiv­ità e buoni pas­to, tut­ti temi dimen­ti­cati che teni­amo in vita noi con i nos­tri inter­ven­ti. Anche questo immo­bil­is­mo è inaccettabile”.

Altra situ­azione del­i­ca­ta quel­la di Pan­tel­le­ria. È sta­to chiu­so il pun­to nascite come si evince dal­la nuo­va rete ospedaliera. E si inviano anco­ra infer­mieri sull’isola. Ques­ta prob­lem­at­i­ca pri­ma o poi si deve affrontare in maniera decisa e conc­re­ta, il pre­sidio va tute­la­to ma allo stes­so tem­po con per­son­ale ded­i­ca­to e volon­tario in qual­si­asi for­ma con­trat­tuale. Sen­za dimen­ti­care la situ­azione del repar­to di Oncolo­gia dell’ospedale di Tra­pani dove il per­son­ale infer­mieris­ti­co è ormai ai min­i­mi ter­mi­ni. Un caso già da tem­po seg­nala­to e anco­ra irrisolto. Data la com­p­lessità delle patolo­gie del repar­to deve imme­di­ata­mente dare un seg­nale per risol­vere la caren­za di infermieri.

Il Nursind quin­di chiede mag­giore atten­zione al com­mis­sario: “Non c’è più tem­po da perdere, vero è che i prob­le­mi sono tan­ti ma il per­son­ale ha bisog­no anche di un seg­nale di volon­tà o è pron­to a intrapren­dere ogni azione per riven­di­care il val­ore del­la pro­fes­sione infermieristica”.