ROMA/ IL TULIPANO BIANCO: CONTINUA CON SUCCESSO IL PROGETTO “ORTI E RAPPORTI” ALL’ISTITUTO IC FIDENAE

ROMA/ IL TULIPANO BIANCO: CONTINUA CON SUCCESSO IL PROGETTOORTI E RAPPORTIALLISTITUTO IC FIDENAE

22/02/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 646 volte!

Il nos­tro prog­et­to “Orti è Rap­por­ti” va avan­ti all’in­seg­na del­la col­lab­o­razione e del­l’in­te­grazione. La ter­ra come sim­bo­lo reale di unione e di cresci­ta. Tan­to lavoro, ma che sod­dis­fazione”. E’ questo il com­men­to di Francesco Gior­dani, pres­i­dente de “Il Tuli­pano Bian­co”, asso­ci­azione che ormai da tan­ti anni opera a favore di minori, adul­ti, anziani, dis­abili e che, anche quest’an­no, ha pro­mosso pres­so l’Istituto IC Fide­nae, nel III Munici­pio di Roma, il prog­et­to “Orti e Rap­por­ti”, inizia­ti­va per la respon­s­abi­liz­zazione indi­vid­uale e col­let­ti­va per la natu­ra che abiti­amo. Francesco Gior­dani ha poi aggiun­to: “Siamo molto feli­ci del­l’avvio di questo prog­et­to, divenu­to realtà gra­zie alla rac­col­ta fon­di del 5x1000 degli anni pas­sati. Si trat­ta, infat­ti, di un per­cor­so che inseg­na, alle nuove gen­er­azioni, a sen­tire e guardare quel­lo che ci cir­con­da e ciò che è den­tro di noi: aspet­ta­tive, pazien­za e impazien­za, impeg­no e sod­dis­fazione. Cresce l’orto e cresce la gioia di fare e parte­ci­pare di cias­cuno”. Parte­ci­pazione e apprez­za­men­to, con­fer­mati anche e soprat­tut­to dagli stu­den­ti, dalle famiglie e dagli oper­a­tori didat­ti­ci che han­no sot­to­lin­eato la bon­tà di un prog­et­to dal­la grande valen­za sociale, for­ma­ti­va e assis­ten­ziale. Il prog­et­to “Orti e Rap­por­ti”, infat­ti, mes­so a servizio dei ragazzi, dei loro prob­le­mi, delle loro dif­fi­coltà con il mon­do del­la scuo­la, del­la famiglia, dei pari, rap­p­re­sen­ta cer­ta­mente uno spazio di incon­tro anche per le famiglie. La sin­er­gia fra il fare — con l’orto — e il pen­sare — con i facil­i­ta­tori psi­colo­gi intende con­tribuire ad accrescere, nei ragazzi, quelle com­pe­ten­ze rif­lessive nec­es­sarie a com­pren­dere e gestire la pro­pria vita affet­ti­va ed emo­ti­va con un sen­so di mag­giore effi­ca­cia e padro­nan­za. Tut­to ciò poten­zi­a­to gra­zie a uno sportel­lo d’ascolto. “In accor­do con l’Is­ti­tu­to IC Fide­nae — con­clude il pres­i­dente de Il Tuli­pano Bian­co – inoltre è nos­tra inten­zione sta­bilire anche delle gior­nate di aper­tu­ra del gia­rdi­no a favore dei gen­i­tori e del­la comu­nità locale. Insom­ma, uno spazio a 360 gra­di che sia pun­to di rifer­i­men­to logis­ti­co e sociale per un intero quartiere”.