POLIZIA LOCALE ROMA, ASSOTUTELA DENUNCIA INEFFICIENZE NUMERO UNICO EMERGENZA

POLIZIA LOCALE ROMA, ASSOTUTELA DENUNCIA INEFFICIENZE NUMERO UNICO EMERGENZA

22/02/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1047 volte!

“Per­ché cosi tante inef­fi­cien­ze e così tan­ti dis­servizi per il numero uni­co delle emer­gen­ze del­la polizia locale di Roma Cap­i­tale?”. Se lo chiede il pres­i­dente nazionale del­l’as­so­ci­azione a tutela dei consumatori,Assotutela, Michel Emi Mar­i­ta­to, che in una nota sot­to­lin­ea: “Tele­fo­nan­do allo 0667691 i romani pos­so richiedere l’in­ter­ven­to dei vig­ili urbani. Purtrop­po, tut­tavia, ci sono giunte numerose seg­nalazioni cit­ta­dine che rac­con­tano come spes­so squil­li a vuo­to o bisogna rimanere diver­so tem­po in atte­sa, pri­ma di essere rice­vu­ti da un oper­a­tore. Siamo di fronte a una ipote­si grave e pre­oc­cu­pante, per ques­ta ragione ci riv­ol­giamo al Comune di Roma, guida­to dal sin­da­co Vir­ginia Rag­gi, e alla Polizia Locale di Roma Cap­i­tale: quali sareb­bero le ragioni di questi dis­servizi e di questi dis­a­gi per gli uten­ti? Quan­ti oper­a­tori sono incar­i­cati per il servizio? C’è la volon­tà ammin­is­tra­ti­va di incre­mentare il per­son­ale addet­to? I romani atten­dono risposte imme­di­ate e certe”, con­clude il pres­i­dente nazionale di Asso­tutela, Michel Emi Maritato.