Simone Cristicchi: al via il 13 febbraio da Roma l’instore tour

Simone Cristicchi: al via il 13 febbraio da Roma l’instore tour

12/02/2019 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 243

AL VIA IL 13 FEBBRAIO DA ROMA

L’INSTORE TOUR DI PRESENTAZIONE DELLA RACCOLTA

ABBI CURA DI ME

 

L’album con­tiene l’omonimo bra­no pre­sen­ta­to al 69° Fes­ti­val di San­re­mo che ha vin­to il Pre­mio “Ser­gio Endri­go” alla migliore inter­pre­tazione il Pre­mio “Gian­car­lo Bigazzi” per la miglior com­po­sizione musi­cale

La can­zone ha reg­is­tra­to in meno di una set­ti­mana:

OLTRE 1 MILIONE E MEZZO DI VISUALIZZAZIONI SU YOUTUBE

OLTRE 700.000 ASCOLTI SU SPOTIFY

Pros­eguono le riprese del doc­u­men­tario pre­sen­ta­to nel cor­so del Fes­ti­val

HAPPY NEXTALLA RICERCA DELLA FELICITÀ

 Par­tirà il prossi­mo 13 feb­braio dal­la Fel­trinel­li di Roma (Via Appia Nuo­va, 427 — ore 17.00), l’instore tour di pre­sen­tazione di “ABBI CURA DI ME(Sony Music/Legacy Recordings/Dueffel Music Srl), la pri­ma rac­col­ta dei più gran­di suc­ces­si di SIMONE CRISTICCHI, con­te­nente due inedi­ti tra cui l’omonimo bra­no pre­sen­ta­to al 69° Fes­ti­val di San­re­mo che ha vin­to il Pre­mio “Ser­gio Endri­go” alla migliore inter­pre­tazione e il Pre­mio “Gian­car­lo Bigazzi” per la miglior com­po­sizione. I pre­mi sono sta­ti rispet­ti­va­mente asseg­nati dalle Sale Stam­pa Roof dell’Ariston e Radio-Web-Tv del Palafiori e l’Orchestra del Fes­ti­val e con­seg­nati durante la ser­a­ta finale del 69° Fes­ti­val di San­re­mo dal diret­tore artis­ti­co Clau­dio Baglioni e dal diret­tore musi­cale Geoff West­ley.

Queste le date con­fer­mate del nuo­vo instore tour di SIMONE CRISTICCHI: il 13 feb­braio dal­la Fel­trinel­li di Roma (Via Appia Nuo­va, 427 — ore 17.00), il 26 feb­braio alla Fel­trinel­li di Milano (Piaz­za Piemonte, 2 – ore 17.00), il 2 mar­zo alla Fel­trinel­li RED di Firen­ze (Piaz­za Del­la Repub­bli­ca, 26 – ore 17.00), il 16 mar­zo alla Fel­trinel­li di Bari (Via Melo, 119 – ore 17.00), il 23 mar­zo alla Fel­trinel­li di Gen­o­va (Via Cec­ca­r­di, 16 – ore 17.00), il 27 mar­zo alla Fel­trinel­li di Bologna (Piaz­za Raveg­nana, 1 – ore 16.30), il 5 aprile alla Fel­trinel­li di Verona (Via Quat­tro Spade, 2 — 17.00).

ABBI CURA DI MEè sta­to scrit­to dall’artista con Nico­la Bru­nialti e Gabriele Orten­zi con la pro­duzione artis­ti­ca di Francesco Musac­co ed esec­u­ti­va di Francesco Migli­ac­ci. Il video del bra­no, diret­to da Gior­gio Testi (The Rolling Stones, Oasis, The Killers e Damon Albarn), è online al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=0o6zza76pDg e ha rag­giun­to in meno di una set­ti­mana oltre il mil­ione e mez­zo di visu­al­iz­zazioni. La can­zone ha reg­is­tra­to anche oltre 700.000 ascolti su Spo­ti­fy.

La rac­col­ta “ABBI CURA DI ME” riper­corre tut­ta la sua stra­or­di­nar­ia car­ri­era di SIMONE CRISTICCHI par­tendo dai giorni nos­tri fino ad arrivare agli esor­di nel 2005 con il tor­men­tone “Vor­rei cantare come Bia­gio”. Un viag­gio alla scop­er­ta e alla riscop­er­ta del mon­do ver­sa­tile e dalle mille sfac­cettature di questo eclet­ti­co artista, che ha fat­to del­la sot­tile iro­nia uni­ta alla rif­les­sione pro­fon­da la sua cifra stilis­ti­ca.

Ques­ta la track­list: “Abbi cura di me”, “Lo chieder­e­mo agli alberi”, “Ti regalerò una rosa”, “Stu­dentes­sa uni­ver­si­taria”, “L’ultimo valz­er”, “La vita all’incontrario”, “La pri­ma vol­ta (che sono mor­to)”, “Meno male”, “Vor­rei cantare come Bia­gio”, “La cosa più bel­la del mon­do”, “Lau­ra”, “Mag­a­zz­i­no 18”, “Ange­lo cus­tode”, “L’Italia di Piero”, “Fab­bri­cante di can­zoni”, “I mat­ti de Roma”, “Gen­o­va bru­cia”, “Che bel­la gente”, “Cel­lu­lare e car­ta sim”, “Mi manchi”, “Inseg­na­mi”. 

Inoltre, pros­eguono le riprese di “Hap­py Next – alla ricer­ca del­la felic­ità”, il nuo­vo doc­u­men­tario di Simone Cristic­chi per la regia di Andrea Coc­chi, pre­sen­ta­to in antepri­ma nel cor­so del Fes­ti­val. In questo suo nuo­vo lavoro, il can­tau­tore cer­ca di rispon­dere in maniera per­son­ale e orig­i­nale alla doman­da che tut­ti si sono chi­esti almeno una vol­ta nel­la vita: “che cosa è vera­mente la felic­ità?”, attra­ver­so i rac­con­ti di diver­si per­son­ag­gi del­lo spet­ta­co­lo e del­la cul­tura ital­iani, ma anche di gente comune: da Pip­po Bau­do a Gian­lu­ca Nico­let­ti, pas­san­do per Flavio Insin­na, Mogol, fino ad arrivare a suore, filosofi, scien­ziati.

Da sem­pre atti­vo anche sul­la sce­na teatrale, Simone Cristic­chi (anche diret­tore del Teatro Sta­bile d’Abruzzo dal 2017) dopo l’esperienza san­remese ritornerà al prossi­mo 14 feb­braio sui pal­cosceni­ci più impor­tan­ti d’Italia con i suoi spet­ta­coli, tra cui il recente Man­uale di volo per uomo” diret­to da Anto­nio Cal­en­da. Nel monol­o­go, l’artista inter­pre­ta Raf­fael­lo, un quar­an­tenne rimas­to bam­bi­no che possiede dei poteri spe­ciali: la sua mente fotografi­ca è dota­ta di una lente di ingrandi­men­to che mette a fuo­co i par­ti­co­lari, cose appar­ente­mente insignif­i­can­ti che nascon­dono un’infinita bellez­za. Per mag­giori infor­mazioni su date e altri spet­ta­coli che vedono pro­tag­o­nista Simone Cristic­chi: www.simonecristicchi.it.

Con­di­vi­di:
0