MARINO. Santinelli, presidente ACAB: contenti dei nostri successi e dei riconoscimenti. L’ultimo quello di Fandango editori.

MARINO. Santinelli, presidente ACAB: contenti dei nostri successi e dei riconoscimenti. L’ultimo quello di Fandango editori.

08/02/2019 0 Di Maurizio Aversa
Vis­ite: 332

E’ anco­ra in cor­so, quin­di vis­itabile, la mostra che abbi­amo allesti­to in occa­sione del 27 gen­naio, Gior­na­ta del­la Memo­ria. – Dichiara Ser­gio San­ti­nel­li, Pres­i­dente dell’associazione Acab, che con Bib­lioPop ha rida­to vital­ità a tan­ta parte di cit­ta­di­ni che han­no fame di cul­tura e social­ità, sen­za, spes­so, trovare risposte — Data che è sta­ta scelta, lo ricor­diamo, per l’apertura dei can­cel­li di Auschwitz, da parte dell’Armata Rossa che liberò così gli inter­nati nel cam­po di con­cen­tra­men­to. Ques­ta, come le altre nos­tre attiv­ità, le mis­uri­amo sec­on­do un meto­do che ormai abbi­amo roda­to e che ci por­ta sem­pre in sin­to­nia coi cit­ta­di­ni ai quali ci riv­ol­giamo. – Spie­ga così, il pres­i­dente – Ci riu­ni­amo, vagliamo pro­poste, sia che ci per­ven­gono da oper­a­tori cul­tur­ali o cit­ta­di­ni, sia dal nos­tro inter­no. Valu­ti­amo le energie da dedi­care e la bon­tà dei con­tenu­ti che vogliamo esprimere sec­on­do una lin­ea di con­dot­ta (una polit­i­ca cul­tur­ale) che cer­chi­amo di pro­porre. Poi la real­izzi­amo e, dopo, valu­ti­amo la rius­ci­ta: sia in ter­mi­ni di rispos­ta parte­ci­pa­ti­va che in ter­mi­ni di ade­sione ai temi. Fino ad ora, ci sem­bra che sti­amo rius­cen­do nell’intento. Prob­a­bil­mente per la sin­to­nia, così come per la com­pat­tez­za del grup­po pro­mo­tore iniziale. A tale propos­i­to, mi sen­to di ringraziare non solo gli stori­ci che han­no tira­to e tira­no la car­ret­ta, ma anche le molte per­sone, splen­dide, che vista la bon­tà del­la pro­pos­ta Acab, si sono messe a dis­po­sizione. E cias­cuno sec­on­do le pro­prie disponi­bil­ità con­tribuisce a questo che è un suc­ces­so di tut­ti. Nes­suno esclu­so. Il rifer­i­men­to è agli ulti­mi arrivi per la cat­a­logazione, che, nat­u­ral­mente, non si sono fer­mati solo a quel­lo, ma parte­ci­pano atti­va­mente a tut­ti gli altri  momen­ti asso­cia­tivi. Sti­amo preparan­do nuovi pic­coli e gran­di tra­guar­di. L’Assessore alla Cul­tura risponde sem­pre ai nos­tri sol­leciti ed insieme, ci sem­bra, che in questo spazio, in ques­ta parte di atten­zione del­la soci­età la cosa pro­d­u­ca cose pos­i­tive per i cit­ta­di­ni. Intan­to – con­tin­ua San­ti­nel­li – voglio infor­mare i cit­ta­di­ni che abbi­amo sus­ci­ta­to curiosità anche alla Fan­dan­go edi­tori. Infat­ti, gra­zie a Tiziana Tri­ana, del­la Fan­dan­go appun­to, sono giun­ti a Bib­lioPop, fres­chi e semi­fres­chi di stam­pa cir­ca 400 euro di lib­ri donati dal­la casa editrice. Sen­za fal­sa mod­es­tia, cre­di­amo che questo sia un gius­to riconosci­men­to. Apprez­za­tis­si­mo da tut­ti noi e dai numero­sis­si­mi let­tori e let­tri­ci che si alter­nano a vis­itare la nos­tra bib­liote­ca, la pro­gram­mazione filmi­ca e le varie inizia­tive. Per questo – con­clude il pres­i­dente – ringrazi­amo tut­ti e chi­ami­amo ancor di più ad aderire alla nos­tra asso­ci­azione. Chi ver­rà a chiedere la tessera Acab 2019, si tro­verà già in com­pag­nia di decine e decine di asso­ciati che han­no rin­no­va­to l’adesione dal­lo scor­so anno, sem­pre con la folle spe­sa di tre euro. A presto, viva la cul­tura, viva i lib­ri, viva Mari­no e la Cos­ti­tuzione.”