SICILIA: Norme per la promozione, il sostegno e lo sviluppo delle cooperative di comunità

SICILIA: Norme per la promozione, il sostegno e lo sviluppo delle cooperative di comunità

01/02/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 894 volte!

La Legge Regionale 27 dicem­bre 2018 n. 25, pub­bli­ca­ta nel­la Gazzetta Uffi­ciale del­la Regione Sicil­iana, definisce i cri­teri ed i req­ui­si­ti per il riconosci­men­to delle “coop­er­a­tive di comu­nità” al fine di val­oriz­zarne il ruo­lo, per sostenere lo svilup­po eco­nom­i­co, la coe­sione e la sol­i­da­ri­età sociale nei ter­ri­tori e nelle aree urbane par­ti­co­lar­mente esposte a ris­chio spopo­la­men­to e a dis­a­gio sociale.

Le coop­er­a­tive di comu­nità sono le soci­età coop­er­a­tive cos­ti­tu­ite ai sen­si degli arti­coli 2511 e seguen­ti del codice civile e iscritte all’al­bo delle coop­er­a­tive di cui all’ar­ti­co­lo 2512 del codice civile e all’ar­ti­co­lo 223 sex­ies­de­cies delle dis­po­sizioni per l’at­tuazione del codice civile e dis­po­sizioni tran­si­to­rie che, val­oriz­zan­do le com­pe­ten­ze del­la popo­lazione res­i­dente, le tradizioni cul­tur­ali e le risorse ter­ri­to­ri­ali, perseguono lo scopo di sod­dis­fare i bisog­ni del­la comu­nità locale miglio­ran­done le qual­ità sociali ed eco­nomiche di vita attra­ver­so lo svol­gi­men­to di attiv­ità eco­nomiche per lo svilup­po sosteni­bile, final­iz­zate alla pro­duzione di beni e servizi, al recu­pero di beni ambi­en­tali e mon­u­men­tali ed alla creazione di oppor­tu­nità di lavoro per la comu­nità stes­sa.

La Regione isti­tu­isce il Reg­istro regionale delle coop­er­a­tive di comu­nità, a cui le coop­er­a­tive si iscrivono per ottenere il riconosci­men­to di coop­er­a­ti­va di comu­nità.
I req­ui­si­ti per l’is­crizione al sud­det­to reg­istro ver­ran­no defin­i­ti con decre­to del­l’Asses­sore regionale per le attiv­ità pro­dut­tive, da ema­nar­si entro ses­san­ta giorni dal­la data di entra­ta in vig­ore del­la pre­sente legge.

SCARICA LA LEGGE: CLICCA QUI