SICILIA: MUSUMECI RIDUCE 232 POSTAZIONI DIRIGENZIALI

SICILIA: MUSUMECI RIDUCE 232 POSTAZIONI DIRIGENZIALI

30/01/2019 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 299
Si riducono le postazioni diri­gen­ziali all’interno dell’Amministrazione regionale. A essere tagli­ate saran­no 232 posizioni orga­niz­za­tive sulle 1.439 attual­mente pre­sen­ti. Una pro­pos­ta di decur­tazione, pari al 16 per cen­to, volu­ta dal pres­i­dente del­la Regione Nel­lo Musume­ci che adesso va alla con­cer­tazione con le orga­niz­zazioni sin­da­cali.
 
Le mag­giori riduzioni riguardano l’Ufficio leg­isla­ti­vo e legale (che taglia il 36 per cen­to), i dipar­ti­men­ti Ener­gia (29 per cen­to), Pro­tezione civile e Pro­gram­mazione (24 per cen­to), Attiv­ità pro­dut­tive (17 per cen­to) e Beni cul­tur­ali (16 per cen­to).
Il nuo­vo Piano è il frut­to di un’intensa attiv­ità di con­cer­tazione svol­ta nelle ultime set­ti­mane dal seg­re­tario gen­erale del­la pres­i­den­za del­la Regione Maria Mattarel­la e dal diri­gente gen­erale del­la Fun­zione pub­bli­ca Ros­alia Pip­ia con i capi di tut­ti i dipar­ti­men­ti.
 
«Siamo andati oltre — evi­den­zia il gov­er­na­tore del­la Sicil­ia Musume­ci — rispet­to a quan­to prevede­va la legge. Non una riduzione lega­ta alla per­centuale del per­son­ale anda­to in pen­sione, ma un taglio di almeno il 15 per cen­to delle strut­ture. In questo modo pro­ced­er­e­mo all’accorpamento delle com­pe­ten­ze e non ci saran­no più Unità oper­a­tive vacan­ti. Quin­di solo ben­efi­ci per tut­ta la macchi­na regionale e quin­di per gli uten­ti. Un’ulteriore decur­tazione è pre­vista alla fine del prossi­mo bien­nio».