Nemi, memorial per ricordare Pierluigi e Roberto Lanuti

Nemi, memorial per ricordare Pierluigi e Roberto Lanuti

30/01/2019 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 303

Sem­bra ieri ma no…Sono pas­sati 18 anni da quel triste 25 gen­naio del 2001, quan­do in un giovedì qualunque, trapelò la notizia che due fratel­li di Aric­cia, Pier­lui­gi e Rober­to Lanu­ti, era­no dece­du­ti a segui­to di un inci­dente aereo nei cieli di Los Roques, uno dei posti più incan­tevoli del Mon­do, che tut­ti defini­vano l’ultimo Par­adiso. Sem­bra uno scher­zo del des­ti­no, ma scher­zo non è.
I ragazzi figli di Orlan­do e Fabi­ana Lanu­ti, tito­lari del­lo stori­co negozio Otti­ca Mari­no su Cor­so Tri­este e di diver­si pun­ti ven­di­ta nel­la Cap­i­tale, han­no las­ci­a­to però un’eredità impor­tante alla loro famiglia e alla sorel­la Antonel­la, che, in viag­gio con loro, ha dovu­to dare la triste notizia ovvero gli Ami­ci che, non han­no mai fat­to man­care nem­meno per un giorno il loro affet­to e sono anco­ra lì con la forza di un amore uni­co, più grande di tut­to, un amore che vince sem­pre con­tro tut­to e tut­ti e soprat­tut­to con­tro l’ingiustizia.
Loro infat­ti saran­no pre­sen­ti anche domeni­ca 3 Feb­braio, alle ore 10, nel­la splen­di­da cor­nice del­lo Sta­dio Luciano Iorio di Nemi, nel­la par­ti­ta inau­gu­rale del 18esimo MEMORIAL inti­to­la­to ai due loro gran­di ami­ci, l’ormai con­sue­to tor­neo di cal­cio tri­an­go­lare di esti­va memo­ria, che vedrà sfi­dar­si le sem­pre più agguer­rite for­mazioni avver­sarie.
La squadra mista di Rap­p­re­sen­tan­ti ed Otti­ci del Lazio, da anni vic­i­na alla Famiglia Lanu­ti, sarà cap­i­tana­ta dall’immancabile Umber­to Peru­gia, stori­co otti­ca del­la Provin­cia di Roma, una figu­ra qua­si mito­log­i­ca, uno che vuole sem­pre esser­ci.
Come anche Libanori, Berar­di e De Franceschi, ulti­mi rimasti del­la vec­chia Nazionale Rap­p­re­sen­tan­ti di Otti­ca, con la new entry di Andrea Boc­cane­gra.
Anche quest’anno saran­no pre­sen­ti Ime­neo, Batisti e Musel­la di Roma, Barone da Sora, Piet­ri­co­la di Ter­raci­na, Leofred­di di Mon­tero­ton­do, Gugliel­mo di Albano e Di Mario di Tor San Loren­zo, in rap­p­re­sen­tan­za degli Otti­ci del Lazio, sem­pre uni­ti per dimostrare l’attaccamento alla Famiglia e alla man­i­fes­tazione.
Ulti­ma pre­tendente al tito­lo, la squadra degli ami­ci di Lui­gi Cati­no, la mente del Memo­r­i­al, nonché orga­niz­za­tore dell’evento, uno che comunque vada ha già vin­to. Gra­zie all’amore di cui parlava­mo all’inizio e gra­zie a Fabi­ana Lanu­ti ha conosci­u­to pri­ma l’amore per poi diventare anche papà, il seg­no incon­fondibile che l’amore gen­era altro amore.
A dirigere l’incontro Giuseppe Costan­zo, otti­co di Pomezia, vera isti­tuzione del Tor­neo, con l’incarico di pre­mi­are i tre vinci­tori del Pre­mio Fair Play Mar­col­in.
La Giuria, for­ma­ta da Rap­p­re­sen­tan­ti di Otti­ca, con il Pres­i­dente Gian­ni Mar­ti­ni ed i giu­di­ci Macias, Sop­pel­sa e Visal­li, decreterà il miglior gio­ca­tore ed il miglior portiere del tor­neo.
La Mar­col­in e la Safi­lo, due gran­di aziende nel mon­do per la pro­duzione di occhiali, vicine alla Famiglia Lanu­ti, saran­no spon­sor del­la man­i­fes­tazione.
I Rap­p­re­sen­tan­ti di Otti­ca, nel­la sec­on­da par­ti­ta del tri­an­go­lare, ricorder­an­no co

Con­di­vi­di:
0