MASSIMILIANO SECHI INSIGNITO DELL’ONOREFICENZA AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

MASSIMILIANO SECHI INSIGNITO DELLONOREFICENZA AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

14/01/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 252 volte!

IL CAMPIONE DEL MONDO DI ESPORTS, NATO SENZA BRACCIA E SENZA GAMBEMASSIMILIANO SECHIINSIGNITO DELLONOREFICENZA AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA DAL CAPO DELLO STATO SERGIO MATTARELLA

 ATTUALMENTE GIRA L’ITALIA PER RACCONTARE LA SUA INCREDIBILE STORIA CON IL #NOEXCUSES TOUR IL TOUR PER CHI NON VUOLE AVERE SCUSE NELLA VITA

Anche MASSIMILIANO SECHI, il 32 enne di Sas­sari affet­to da una grave for­ma di focomelia, è tra i per­son­ag­gi che lo scor­so dicem­bre il Capo del­lo Sta­to Ser­gio Mattarel­la ha insigni­to dell’Onorificenza al Mer­i­to del­la Repub­bli­ca Ital­iana (Omri). 

In totale sono trenta­tré cit­ta­di­ni e cit­ta­dine che si sono dis­tin­ti per aspet­ti come cor­ag­gio e altru­is­mo, per il pro­fon­do val­ore sociale delle loro azioni“Pot­er com­mentare ques­ta notizia è davvero molto emozio­nante — ha scrit­to sui suoi social Mas­si­m­il­iano Sechi, cam­pi­one di ESports (giochi elet­tron­i­ci) — Sono ono­ra­to e felice per il riconosci­men­to del Pres­i­dente Mattarel­la e vi garan­tis­co che per me questo non è un pun­to di arri­vo ma l’ennesimo grande sti­mo­lo per fare par­tire tut­ti i prog­et­ti ideati e pro­gram­mati per il 2019 a favore di ragazzi in situ­azioni di dif­fi­coltà”.

Sechi ha ottenu­to il pres­ti­gioso riconosci­men­to anche gra­zie a #NOEXCUSES; il movi­men­to, che rac­coglie centi­na­ia di migli­a­ia di fol­low­er in tut­ta Italia (e non solo), aiu­ta oggi migli­a­ia di per­sone e invi­ta tut­ti a non avere scuse e ad impeg­nar­si nel­la vita e nel­la soci­età, per­ché ciò che con­ta non è la pro­pria con­dizione di parten­za, ma essere fino in fon­do se stes­si per­ché se non si las­cia spazio alle scuse si pos­sono ottenere cose stra­or­di­nar­ie. #NOEXCUSES è val­oriz­za­to dal­la Dema4 di Manuela Ronchi e Demetrio Alber­ti­ni, che da subito han­no cre­du­to in lui e nel suo ambizioso prog­et­to. “Den­tro di noi c’è già tut­to quel­lo di cui abbi­amo bisog­no per essere liberi e feli­ci” con­clude Mas­si­m­il­iano. 

Il movi­men­to #NOEXCUSES ha dato vita al #NOEXCUSES TOUR che, par­tendo dal­la Sardeg­na, ha l’obiettivo di rag­giun­gere tut­ta l’Italia.

Per questo Mas­si­m­il­iano sarà a ROMA il 15 Gen­naio per una ser­a­ta alla scop­er­ta di sé, delle con­vinzioni che ci lim­i­tano da quan­do siamo pic­coli, delle scuse che ci ten­gono lon­tani dal­la nos­tra real­iz­zazione ma anche alla scop­er­ta di come fun­zioni la nos­tra mente, del nos­tro vero val­ore, dei nos­tri desideri più pro­fon­di e tal­en­ti pron­ti ad essere mes­si in cam­po per far­ci diventare chi siamo vera­mente.

L’obiettivo è riflet­tere, gioire, med­itare e por­tar­si a casa degli stru­men­ti con­creti che pos­sano cam­biare da subito la vita quo­tid­i­ana.

«Il #NoEx­cus­es tour – spie­ga Mas­si­m­il­iano Sechi – nasce dal­la volon­tà di dare a più per­sone pos­si­bili gli stru­men­ti che mi han­no per­me­s­so di cam­biare la mia vita. Di trasfor­mare le dif­fi­coltà in oppor­tu­nità, la perdi­ta di entu­si­as­mo in deside­rio di cresci­ta, la rasseg­nazione in voglia di cam­biare il mon­do. Ampio spazio sarà infat­ti ded­i­ca­to all’interazione con il pub­bli­co».

Sechi lavo­ra da anni nel cam­po del coach­ing e del­la for­mazione. Ha scrit­to e real­iz­za­to numerosi cor­si per pri­vati con­dot­ti sia via skype, sia attra­ver­so la NoEx­cus­es Acad­e­my. Atti­vo anche nel mon­do delle aziende, ha col­lab­o­ra­to con più di cinquan­ta imp­rese che han­no deciso di affi­dar­si alla filosofia No Excus­es attra­ver­so cor­si ed even­ti.

Mas­si­m­il­iano da un anno ha anche fonda­to la onlus Josuè Vive, che por­ta il nome di suo figlio nato pri­vo di vita e che ha lo scopo di dare sup­por­to a famiglie e ragazzi in dif­fi­coltà. https://massimilianosechi.com/associazione-josue-vive-onlus/.

*** 

MASSIMILIANO SECHI nasce nel 1986 con una grave mal­for­mazione chia­ma­ta focomelia che impedisce il com­ple­to svilup­po degli arti infe­ri­ori e supe­ri­ori. Costret­to fin da pic­co­lo sul­la sedia a rotelle ha un solo obi­et­ti­vo: rius­cire a diventare indipen­dente.

Inizia così un per­cor­so che lo por­ta a man­gia­re, guidare, prati­care sport e in gen­erale vivere il quo­tid­i­ano in totale autono­mia. A 14 anni la sep­a­razione dei gen­i­tori lo fa cadere in uno sta­to di grave depres­sione, che cer­ca di com­bat­tere ded­i­can­do la sua vita al mon­do dei video­giochi. Gra­zie alla sua deter­mi­nazione e alla sua pas­sione riesce a con­quistare più volte il tito­lo di cam­pi­one del mon­do di eSports. Un tra­guar­do che lo con­vince a trasfor­mare la pro­pria esisten­za. Mas­si­m­il­iano oggi è Life & Busi­ness Coach. Oltre ad avere un Mas­ter in Pro­gram­mazione Neu­ro-Lin­guis­ti­ca, è inseg­nante di Yoga del­la Risa­ta e Cam­pi­one mon­di­ale di Mappe Men­tali.

Tramite la sua Onlus lavo­ra sul tema del­la diver­sità, facil­i­tan­do l’integrazione di per­sone affette da dis­abil­ità e ren­den­do questo un dono per chi le cir­con­da.