Santangelo: “Rete Ospedaliera siciliana: nessuna responsabilità del Governo nazionale”

Santangelo: “Rete Ospedaliera siciliana: nessuna responsabilità del Governo nazionale”

12/01/2019 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 259

Il pos­si­bile declas­sa­men­to dell’ospedale di Castel­ve­tra­no, non è una scelta “con­di­visa” dal Gov­er­no Nazionale, ma il risul­ta­to delle scelte com­piute dal­la Regione sicil­iana in mer­i­to alla sua rete Ospedaliera”, questo è quan­to ha chiar­i­to dal Sot­toseg­re­tario di Sta­to per i rap­por­ti con il Par­la­men­to e la democrazia diret­ta, Vin­cen­zo Mau­r­izio San­tan­ge­lo, sul­la rete ospedaliera sicil­iana.

Il Gov­er­no o meglio il Min­is­tero del­la Salute ha solo il com­pi­to di val­i­dare il Piano ospedaliero pre­sen­ta­to dalle Regioni in attuazione del DM 70.

Dunque il ten­ta­ti­vo di scari­care le respon­s­abil­ità sul Gov­er­no nazionale com­pi­u­to da alcu­ni politi­ci locali, come il Sig. Lo Sci­u­to, l’uomo dei mille par­ti­ti, sono inac­cetta­bili. Certe dichiarazioni — ha con­tin­u­a­to San­tan­ge­lo — sono dei veri e pro­pri atten­tati sociali volti alla dis­in­for­mazione dei cit­ta­di­ni a cui ven­gono rac­con­tate frot­tole su temi impor­tan­ti quali i servizi essen­ziali. Riten­go per­tan­to nec­es­sario, per rispet­to dei cit­ta­di­ni, smen­tire chi voglia alter­are i fat­ti, rista­bilen­do un’informazione cor­ret­ta al fine di con­sen­tire l’individuazione delle respon­s­abil­ità in mer­i­to alle scelte politiche sul ter­ri­to­rio sicil­iano.

La san­ità è una cosa seria ed i sicil­iani pagano, anche con il declas­sa­men­to di ospedali come quel­lo di Castel­ve­tra­no,  la ges­tione sceller­a­ta di gov­er­nance politiche del col­ore di quei politi­ci che pro­prio oggi ten­tano grossolana­mente di attribuire colpe a chi respon­s­abile non è.

Insom­ma, invece di deviare l’informazione, l’impegno di tut­ti dovrebbe essere riv­olto a rilan­cia­re la Regione sicil­iana, com­in­cian­do pro­prio dal fornire ai sicil­iani servizi san­i­tari adeguati” ha con­clu­so il Sot­toseg­re­tario San­tan­ge­lo.

Con­di­vi­di:
0