AMA. R. Mussolini (Con Giorgia): ‘Tempo scaduto. Governo tuteli i cittadini non la Raggi’

AMA. R. Mussolini (Con Giorgia): ‘Tempo scaduto. Governo tuteli i cittadini non la Raggi’

06/01/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 785 volte!

«Con 600 ton­nel­late di spaz­zatu­ra costan­te­mente pre­sen­ti su stra­da, una rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta che fa acqua da tutte le par­ti, l’assenza di impianti adeguati, la chiusura del Tmb di Via Salaria e i con­tinui roghi tossi­ci pen­sava­mo di aver toc­ca­to il fon­do. E invece no.

A con­fer­mar­ci che al peg­gio non c’è mai fine è arriva­ta ieri la boc­ciatu­ra del bilan­cio di Ama dovu­ta alle caren­ze orga­niz­za­tive nei sis­te­mi di con­trol­lo inter­no, alla man­ca­ta trasparen­za su ques­tioni fon­da­men­tali del bilan­cio, alla scarsa pru­den­za nel­la val­u­tazione dei cred­i­ti e dell’effetto delle con­tro­ver­sie legali in cor­so.

L’ennesima tego­la che si abbat­te sul­la tes­ta dei romani, i quali già da set­ti­mane con­vivono con lo spet­tro dell’emergenza ambi­en­tale e san­i­taria. Il tem­po a dis­po­sizione di ques­ta giun­ta, che pro­cede per procla­mi ma è inca­pace di gov­ernare la cit­tà, è scadu­to: Ama va com­mis­sari­a­ta al più presto. E a far­lo deve essere il Gov­er­no.

Mi aspet­to, per­ciò, che si indi­vidui in tem­pi rapi­di un Com­mis­sario stra­or­di­nario a cui affi­dare l’arduo com­pi­to di riportare Roma alla nor­mal­ità. Lui­gi Di Maio e i suoi alleati la smet­tano di tute­lare la Sin­da­ca Rag­gi, difend­en­dola a spa­da trat­ta, e pensi­no, almeno una vol­ta, alla cit­tad­i­nan­za, costret­ta anco­ra a pagare per l’inadeguatezza di chi gov­er­na».

 

Così Rachele Mus­soli­ni, con­sigliere comu­nale del­la lista civi­ca Con Gior­gia e Vice Pres­i­dente del­la Com­mis­sione Con­trol­lo, Garanzia e Trasparen­za di Roma Cap­i­tale.

Con­di­vi­di:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20