Successo per la prima del Presepe vivente di Tarquinia

Successo per la prima del Presepe vivente di Tarquinia

27/12/2018 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 352

2mila persone, il 26 dicembre, hanno visitato la rievocazione

La fas­tosa corte di re Erode. Il cen­sore e le legioni, sim­bo­lo dell’impero romano. Il mer­ca­to. Un anti­co acque­dot­to che muove una ruo­ta ad acqua. I pas­tori. Il gia­rdi­no degli olivi. Gli arti­giani. I gio­col­ieri e i funam­boli. L’atmosfera rac­col­ta del­la Nativ­ità. Per i 2mila vis­i­ta­tori del pre­sepe vivente di Tar­quinia è sta­to un bel­lis­si­mo viag­gio nell’antica Betlemme. Tra angoli e scor­ci poco conosciu­ti del­la cit­tà etr­usca. Dal­la chiesa del­la Trinità, a via dei Mag­a­zz­i­ni, agli esterni del con­ven­to di San Francesco. Un per­cor­so affasci­nante arric­chi­to da sfiziose degus­tazioni fat­te di bruschette con l’olio, castagne, focac­ce cotte al momen­to e for­mag­gi locali.

Buona la pri­ma, con una grande affluen­za di pub­bli­co — affer­ma l’associazione Pre­sepe vivente di Tar­quinia -. L’organizzazione è sta­ta per­fet­ta e la rie­vo­cazione si con­fer­ma tra le più impor­tan­ti del Lazio. Come sem­pre i ringrazi­a­men­ti van­no ai volon­tari e alle com­parse, ma anche alle forze dell’ordine, alla pro­tezione civile (Aeopc) e alla Croce rossa, che han­no garan­ti­to il loro prezioso sup­por­to per lo svol­gi­men­to sen­za prob­le­mi del­la rap­p­re­sen­tazione”. Si repli­ca il 30 dicem­bre, con inizio alle ore 17. Il gran finale il 6 gen­naio, con l’arrivo dei Re Magi e la sfi­la­ta del cor­teo nelle vie del cen­tro stori­co.

Il pre­sepe vivente di Tar­quinia è patro­ci­na­to dal­la Regione Lazio (Lazio eter­na scop­er­ta), dal­la Provin­cia di Viter­bo, dal Comune di Tar­quinia, dal­la Dio­ce­si di Civ­i­tavec­chia e Tar­quinia, ed è in col­lab­o­razione con la Pro Loco Tar­quinia, il Comi­ta­to San Mar­ti­no e l’Associazione Anziani con l’Hobby del Mod­el­lis­mo.

Con­di­vi­di:
0