SPREA EDITORI E UNPLI :  PARTNERSHIP DI STRAORDINARIO VALORE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO

SPREA EDITORI E UNPLI : PARTNERSHIP DI STRAORDINARIO VALORE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO

23/12/2018 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 649

Nel­la sede milanese di Sprea Edi­tori è sta­ta siglata un’intesa che mira all’ulteriore pro­mozione del ter­ri­to­rio nazionale attra­ver­so una nar­razione emozionale. È questo uno degli aspet­ti chi­ave del pro­to­col­lo sot­to­scrit­to da Sprea Edi­tori e dall’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. Al cen­tro del­la col­lab­o­razione, una serie di azioni con­giunte in tema di edi­to­ria e attiv­ità di comu­ni­cazione print e dig­i­tal, a par­tire dal­la dif­fu­sione e dal­la val­oriz­zazione del prog­et­to Ital­i­aCheVale, pro­mosso da Sprea Edi­tori, e di even­ti che guardano con atten­zione alla val­oriz­zazione del ter­ri­to­rio ital­iano. Una part­ner­ship che si fon­da sul­la sin­to­nia tra la mis­sion di Sprea Edi­tori e l’azione avvi­a­ta dall’UNPLI

Sono felice ed emozion­a­to per la part­ner­ship tra la nos­tra casa editrice e l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia” sot­to­lin­ea Luca Sprea, pres­i­dente di Sprea Edi­tori. “Sono cer­to che sarà l’inizio di un per­cor­so con­di­vi­so all’insegna del­la val­oriz­zazione del nos­tro stra­or­di­nario Paese, delle sue bellezze artis­tiche e pae­sag­gis­tiche, delle sue eccel­len­ze e del­la sua cul­tura. In par­ti­co­lare, il prog­et­to Ital­i­aCheVale – che crescerà e si evolverà nei prossi­mi mesi, sia con la real­iz­zazione di servizi e pub­bli­cazioni sia con la creazione di prodot­ti dig­i­tal ad hoc – è la sin­te­si per­fet­ta dei val­ori con­di­visi da UNPLI e Sprea Edi­tori. Un mod­el­lo di comu­ni­cazione nuo­vo, che par­la al cuore delle per­sone attra­ver­so la creazione di con­tenu­ti speci­fi­ci, di sto­rie di cul­tura ed espe­rien­ze rac­colti sul ter­ri­to­rio e poi rac­con­tati dalle nos­tre redazioni, in cui lavo­ra­no pro­fes­sion­isti capaci di entrare in totale empa­tia con i loro let­tori. La nos­tra mis­sione sarà appas­sion­are sem­pre di più il pub­bli­co rac­con­tan­do quel­lo che ci emoziona davvero, offren­do e cre­an­do nuove idee per vis­itare l’Italia e per sco­prirne tutte le oppor­tu­nità, non solo cul­tur­ali e arche­o­logiche ma anche sociali e ludiche”.

L’intesa con Sprea Edi­tori rien­tra nel­la più ampia azione avvi­a­ta per strin­gere rap­por­ti e sin­ergie con isti­tuzioni e part­ner pri­vati, al fine di ren­dere anco­ra più effi­cace l’azione dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia” affer­ma il Pres­i­dente dell’UNPLI, Antoni­no La Spina. “Ques­ta part­ner­ship — pros­egue — assume un ruo­lo strate­gi­co nel cam­po del­la comu­ni­cazione e del­la val­oriz­zazione dei ter­ri­tori, attra­ver­so una nar­razione anco­ra più emozionale dei moltissi­mi tesori che si nascon­dono in ogni ango­lo del nos­tro Paese. La col­lab­o­razione con Sprea Edi­tori – con­tin­ua La Spina – offrirà anche ulte­ri­ori oppor­tu­nità di vis­i­bil­ità e l’avvio di sin­ergie utili per svilup­pare azioni con­crete di pro­mozione dei luoghi, di scop­er­ta e val­oriz­zazione del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale mate­ri­ale e imma­te­ri­ale”

Sprea Edi­tori. Con qua­si 100 pub­bli­cazioni peri­odiche, 15 mil­ioni di copie all’anno dis­tribuite in tutte le edi­cole del Paese e 10 siti web che rag­giun­gono oltre 9 mil­ioni di per­sone ogni mese, è la casa editrice leader in Italia di riv­iste spe­cial­iz­zate ded­i­cate a tem­po libero e spe­cial inter­est. Ha vara­to il prog­et­to Ital­i­aCheVale, un “con­teni­tore” mul­ti­me­di­ale di comu­ni­cazione inno­v­a­ti­vo e uni­co, ideato con l’obiettivo di diventare il pun­to di rifer­i­men­to nazionale e inter­nazionale per lo sto­ry telling ded­i­ca­to alle bellezze, alle eccel­len­ze e alle tipic­ità del ter­ri­to­rio ital­iano.

UNPLI - Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. Più di 6.200 sedi, con oltre 600 mila volon­tari e 30 mila even­ti orga­niz­za­ti ogni anno: sono solo alcu­ni dei numeri che fotografano l’universo delle Pro Loco ader­en­ti all’UNPLI. Un mon­do nel quale le parole chi­ave sono: volon­tari­a­to, pas­sione, accoglien­za e pro­mozione tur­is­ti­ca, riscop­er­ta e pro­mozione dei prodot­ti tipi­ci e, soprat­tut­to, sal­va­guardia del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale imma­te­ri­ale. Azione, quest’ultima, costante e profi­cua, per la quale l’UNPLI ha ottenu­to dall’Unesco un pres­ti­gioso riconosci­men­to: è sta­ta accred­i­ta­ta come con­sulente del Comi­ta­to Inter­gov­er­na­ti­vo pre­vis­to dal­la Con­ven­zione per la Sal­va­guardia del Pat­ri­mo­nio Cul­tur­ale Imma­te­ri­ale del 2003.