Le vostre lettere. Viterbo, basta chiacchiere: fate i parcheggi!

Le vostre lettere. Viterbo, basta chiacchiere: fate i parcheggi!

10/12/2018 0 Di puntoacapo

Hits: 2281

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 7532 volte!

Su questo siamo da sem­pre tut­ti d’ac­cor­do: a Viter­bo man­cano e ser­vono parcheg­gi. Con i numeri di Christ­mas Vil­lage, di San Pel­le­gri­no in Fiore e di tut­ti i Fes­ti­vals, con i numeri di San­ta Rosa è tem­po di smet­tere di chi­ac­chier­are e di fare i parcheg­gi. Ovvi­a­mente ci saran­no i ritorni eco­nomi­ci, ma non solo. Non si dovrà più cor­rere a orga­niz­zare servizi navette, i res­i­den­ti torner­an­no ad avere il loro parcheg­gio e, per l’amor di Dio, i tur­isti tro­ver­an­no un servizio deg­no di una cit­tà a vocazione tur­is­ti­ca.
Sono pas­sato da piaz­za San Pel­le­gri­no all’o­ra di pran­zo, vedi foto scat­ta­ta Saba­to 8 Dicem­bre alle ore 13:00, non cre­do ser­vano com­men­ti. Sono anda­to a pran­zo alle fortezze solo per assis­tere a un vero e pro­prio carosel­lo di mac­chine che, a pas­so d’uo­mo, cer­ca­vano… cer­ca­vano… cer­ca­vano… ma non trova­vano parcheggio.

Siamo tut­ti d’ac­cor­do, parcheg­gio alle Fortezze, un altro fuori por­ta Faul, uti­liz­zo di quel­lo del­l’u­ni­ver­sità per i fes­tivi, sia ad Agraria che a San­ta Maria in Gra­di, con­trol­lo nel cen­tro stori­co per il parcheg­gio sel­vag­gio. Tut­ti d’ac­cor­do! Per­ché non si fan­no? È più di un anno che dico a chi­unque voglia ascoltare: bas­ta chi­ac­chiere e inutili perdite di tem­po. Fate lavo­rare architet­ti e ingeg­neri di Viter­bo, preferite le ditte locali che assumono in loco. Non pun­tate al mas­si­mo risparmio. Le buche delle strade che han­no ucciso l’ul­ti­ma ammin­is­trazione dovreb­bero aver­ci inseg­na­to che il “mas­si­mo risparmio” sig­nifi­ca la “mas­si­ma fre­gatu­ra”. Pre­tendete pro­fes­sion­is­mo da chi lo farà, rispet­to dei ter­mi­ni e dei tem­pi, ma fate! 
Almeno dici­amo che la cit­tà si attrezza. 

Non è gius­to che chi, anche volen­do, non tro­vi dove las­cia­re la macchi­na per fare una passeg­gia­ta in cen­tro. Con i parcheg­gi alle Fortezze, due piani ovvi­a­mente, Viter­bo Civi­ca potrebbe smet­tere la cam­pagna con­tro il parcheg­gio sel­vag­gio a piaz­za del Comune. Non è gius­to che per un qualche even­to si chi­u­dano vie per­ché le autorità devono parcheg­gia­re o pas­sare, che parcheg­giassero alle Fortezze o a por­ta Faul! 300 metri di passeg­gia­ta li pos­si­amo chiedere ai nos­tri elet­ti. Con il parcheg­gio fuori por­ta Faul anche il mer­ca­to si potrebbe spostare. E’ arriva­to il momen­to delle azioni. Ques­ta è un’am­min­is­trazione di destra, pren­da qualche deci­sione. Su ques­ta nes­sun genio obbi­et­terà. Di questo, dei parcheg­gi a ridos­so alla cit­tà, tut­ti saran­no sem­pre riconoscen­ti. Però… bas­ta chiacchiere.

Giulio Del­la Rocca