REGIONE, MARITATO: “MOZIONE SFIDUCIA NON VA. SALVINI ‘SALVA’ ZINGARETTI”

REGIONE, MARITATO: “MOZIONE SFIDUCIA NON VA. SALVINI ‘SALVA’ ZINGARETTI”

30/11/2018 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 753 volte!

“Sono com­ple­ta­mente d’ac­cor­do con Francesco Storace quan­do affer­ma che il pres­i­dente del­la Nico­la Zin­garet­ti, dovrebbe ringraziare il leader del­la Lega, Mat­teo Salvi­ni, se ancorà potrà gov­ernare la Regione Lazio. La mozione di sfidu­cia, infat­ti, è sostanzial­mente naufra­ga­ta per­chè non ver­rà fir­ma­ta, tra gli altri, da un con­sigliere regionale, elet­to in Pisana con la Lega e poi diven­ta­to stam­pel­la del­la mag­gio­ran­za di cen­trosin­is­tra. Un atteggia­men­to con­trad­di­to­rio che ha fat­to e fa como­do pure ai cinque stelle, la cui poltrona con­tin­uerà ad essere sal­va. Siamo di fronte a giochi politi­ci che sin­ce­ra­mente non mi piac­ciono, men­tre i cit­ta­di­ni del Lazio con­tin­u­ano a vivere in una regione con una san­ità a pezzi, una mobil­ità pre­caria e tan­ti prob­le­mi irrisolti. Sarebbe sta­to più oppor­tuno che tut­ta l’op­po­sizione regionale avesse fir­ma­to la mozione di sfidu­cia, vis­to che i numeri c’er­a­no, al fine di rian­dare al voto e ridare al Lazio un gov­er­no sta­bile e forte”.

Così, in una nota, l’ex can­dida­to sin­da­co di Roma, Michel Emi Mar­i­ta­to.

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20