Albano Laziale, gli indirizzi dell’Amministrazione Comunale sull’ospedale “San Giuseppe”

Albano Laziale, gli indirizzi dell’Amministrazione Comunale sull’ospedale “San Giuseppe”

29/11/2018 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1002 volte!

La Giun­ta Comu­nale, pre­siedu­ta dal Sin­da­co Nico­la Mari­ni, con un’apposita delib­era ha man­i­fes­ta­to alla Asl Roma 6 la disponi­bil­ità ad avere in comoda­to d’uso i locali dell’ospedale “San Giuseppe”. La richi­es­ta nasce dal­la volon­tà di uti­liz­zare a pieno l’ampia strut­tura di Via Olivel­la, anche dopo l’attivazione del Nuo­vo Ospedale dei Castel­li, man­te­nen­done la des­ti­nazione san­i­taria e socio-san­i­taria, a ben­efi­cio dei cit­ta­di­ni. La pro­pos­ta dell’Amministrazione Comu­nale è quel­la di uti­liz­zare gli spazi per ampli­are i servizi ai cit­ta­di­ni anche in tema sociale e socio assis­ten­ziale, oggi di com­pe­ten­za del Dis­tret­to Socio San­i­tario, di cui il Comune di Albano Laziale è capofi­la.

Il Con­sigliere Comu­nale con del­e­ga alle Politiche Sociali, Gabriele Sepio, ha com­men­ta­to: «I locali dell’ospedale “San Giuseppe” sono una risor­sa impor­tante per il ter­ri­to­rio di Albano Laziale, a cui i cit­ta­di­ni non pos­sono rin­un­cia­re. Siamo inten­zionati a dare con­ti­nu­ità alla des­ti­nazione dei locali dell’ospedale al servizio san­i­tario, socio san­i­tario e sociale del ter­ri­to­rio e  il doc­u­men­to pre­sen­ta­to dall’Amministrazione Comu­nale va pro­prio in ques­ta direzione coglien­do l’opportunità rap­p­re­sen­ta­ta dal trasfer­i­men­to dei servizi dall’ospedale di Albano Laziale al Nuo­vo Ospedale dei Castel­li Romani. Sti­amo atti­van­do anche dei tavoli con­giun­ti tra l’amministrazione e la Asl per la pre­dis­po­sizione di un piano di inter­ven­to che inciderà sul­la des­ti­nazione futu­ra di tut­ta la strut­tura».

Il Sin­da­co Nico­la Mari­ni ha aggiun­to: «Ques­ta delib­era di giun­ta definisce gli ind­i­rizzi ammin­is­tra­tivi sul futuro uti­liz­zo dell’ospedale “San Giuseppe”. Come det­to più volte, l’Amministrazione Comu­nale è impeg­na­ta affinché l’ampia strut­tura riman­ga a dis­po­sizione del ter­ri­to­rio, uti­liz­zan­dola per final­ità socio-san­i­tarie e per ampli­are i servizi ai cit­ta­di­ni».