Labico, Settimana per Giulio Regeni: due importanti appuntamenti rivolti ai giovani studenti e all’intera cittadinanza

Labico, Settimana per Giulio Regeni: due importanti appuntamenti rivolti ai giovani studenti e all’intera cittadinanza

26/11/2018 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1848 volte!

L’Am­min­is­trazione comu­nale di Lab­i­co (Rm) è lieta di pre­sentare la set­ti­mana Ver­ità per Giulio Regeni! Il pri­mo appun­ta­men­to è pre­vis­to nelle scuole lunedì 26/11, alla pre­sen­za di Ric­car­do Noury, Por­tav­oce di Amnesty Inter­na­tion­al — Italia del Sin­da­co Dani­lo Gio­van­no­li e del Vice Sin­da­co, con del­e­ga alle politiche del­la legal­ità Giusep­pina Bile­ci. Ven­erdì 30 novem­bre alle 18.00 incon­tro in aula con­sil­iare, alla pre­sen­za del Difen­sore Civi­co Alessan­dro Licheri, del­la legale del­la famiglia Regeni Alessan­dra Bal­leri­ni e del Por­tav­oce di Amnesty Inter­na­tion­al Italia, Ric­car­do Noury. 

Dichiara la Vice Sin­da­co con del­e­ga alle Politiche del­la Legal­ità, Giusep­pina Bile­ci:

“Sti­amo lavo­ran­do alacre­mente, insieme a molti, ragazzi in prim­is, alla real­iz­zazione del­la set­ti­mana per Giulio Regeni. Quel che si res­pi­ra è qual­cosa di uni­co, spe­ciale, forse sem­plice­mente per­ché Giulio era uno stu­dente, un ragaz­zo, un figlio, uno di noi, la cui vita è sta­ta spez­za­ta con una vio­len­za inau­di­ta. Avre­mo occa­sione di par­lare del­la sto­ria di Giulio con per­sone che si occu­pano del suo caso e che con­di­vi­dono con la famiglia tan­to dolore e dispi­acere sia per l’immane trage­dia subi­ta che per l’ingiustizia ormai impune­mente per­pe­tra­ta. Par­lere­mo quin­di di dirit­ti umani e lo fare­mo tenen­do pre­sen­ti le sem­pli­ci, ma esem­plari parole del Pre­am­bo­lo del­la dichiarazione Uni­ver­sale dei Dirit­ti Umani del 1948: “il riconosci­men­to del­la dig­nità intrin­se­ca e dei dirit­ti uguali e inalien­abili di tut­ti i mem­bri del­la famiglia umana è il fon­da­men­to del­la lib­ertà, del­la gius­tizia e del­la pace nel mon­do”.

Con­clude il Sin­da­co, Dani­lo Gio­van­no­li:

“Aderire alla cam­pagna “Ver­ità per Giulio Regeni” di Amnesty Inter­na­tion­al è sta­to un atto impor­tante: con il pas­sare del tem­po esiste il fonda­to ris­chio che la ricostruzione su quan­to real­mente accadu­to al nos­tro gio­vane ricer­ca­tore diven­ti sem­pre più com­pli­ca­ta e, con essa, l’individuazione dei respon­s­abili, a qualunque liv­el­lo siano, del­la sua morte. Bisogna dunque man­tenere alta l’attenzione delle isti­tuzioni pub­bliche e dei cit­ta­di­ni, per­ché in questo sen­so la soci­età civile può molto. Inter­venire poi sui ragazzi, lavo­ran­do con loro alla costruzione di inizia­tive di questo cal­i­bro, è fun­zionale a costru­ire con­sapev­olez­za sull’importanza dei dirit­ti umani che dob­bi­amo difend­ere e preser­vare. Per­tan­to invi­to tut­ti i miei concit­ta­di­ni a parte­ci­pare e a dimostrare, anco­ra una vol­ta, che Lab­i­co sa uscire dai suoi meri con­fi­ni ammin­is­tra­tivi e che sa inter­es­sar­si di ques­tioni che non pos­sono essere igno­rate per­ché, in fon­do lo sap­pi­amo tut­ti, riguardano ognuno di noi in quan­to esseri umani, donne e uomi­ni, ragazzi ed adul­ti, acco­mu­nati da dirit­ti fon­da­men­tali e inalien­abili.”

L’iniziativa con­cretiz­za la delib­era di Con­siglio Comu­nale n.32 del 28-08-2017, “Ade­sione all’inizia­ti­va “Set­ti­mana per Giulio Regeni”, su ordine del giorno pre­sen­ta­to e illus­tra­to dal­la Capogrup­po di mag­gio­ran­za Giu­lia Loren­zon.

Con­di­vi­di: