FLAT TAX, MARITATO(SP): “SISTEMA DANNOSO E INAPPLICABILE IN ITALIA”

FLAT TAX, MARITATO(SP): “SISTEMA DANNOSO E INAPPLICABILE IN ITALIA”

04/10/2018 0 Di Marco Montini

Hits: 152

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1186 volte!

“Come asso­ci­azione che tutela i dirit­ti dei cit­ta­di­ni con­suma­tori, siamo molto pre­oc­cu­pati per una delle pro­poste che Lega e M5S han­no inser­i­to nel pro­gram­ma del gov­er­no del cam­bi­a­men­to: la cosid­det­ta “Flat Tax”, ossia un sis­tema fis­cale che appli­ca la stes­sa tas­sazione, in ter­mi­ni di aliquo­ta, a tut­ti i con­tribuen­ti, indipen­den­te­mente dal loro red­di­to. E dif­ferisce dai sis­te­mi di tas­sazione pro­gres­si­va, che dif­feren­ziano le aliquote a sec­on­da dei red­di­ti dei con­tribuen­ti: come l’I­talia. Al con­tem­po si prevede una no tax area: ciò sig­nifi­ca che sareb­bero esen­tati dal pagare l’imposta uni­ca le per­sone il cui red­di­to è infe­ri­ore a una cer­ta soglia. La flat tax, pur essendo un cav­al­lo di battaglia sia delle Lega che di Forza Italia, è un sis­tema che ci pre­oc­cu­pa e non poco. Questo sis­tema, infat­ti, potrebbe ridurre molto le tasse per chi ha red­di­ti ele­vati, men­tre per i red­di­ti bassi la riduzione delle imposte sarebbe min­i­ma. Inoltre, il ris­chio è che la riduzione delle entrate per lo sta­to pos­sa essere dan­nosa in par­ti­co­lare nei pri­mi anni di appli­cazione del­la legge. Nei pae­si in cui è sta­ta introdot­ta la flat tax c’è volu­to tem­po pri­ma che la minore eva­sione fis­cale com­pen­sasse i sol­di per­si dal­lo sta­to per l’adeguamento ver­so il bas­so delle aliquote. Se ciò si ver­i­fi­cas­se anche in Italia, la con­seguen­za potrebbe essere quelle dell’aumento di un deb­ito pub­bli­co, già molto alto, nonché la neces­sità di tagliare la spe­sa pub­bli­ca. Infine, ci sono dub­bi sul­la cos­ti­tuzion­al­ità del­la nor­ma, poiché la Cos­ti­tuzione ital­iana all’articolo 53 recita: “Tut­ti sono tenu­ti a con­cor­rere alle spese pub­bliche in ragione del­la loro capac­ità con­tribu­ti­va. Il sis­tema trib­u­tario è infor­ma­to a cri­teri di pro­gres­siv­ità”. Sol­leciti­amo dunque il gov­er­no Con­te a ragionare bene sul­l’ap­pli­cazione del­la Flat Tax”.

Così, in una nota, il diri­gente nazionale Sud Pro­tag­o­nista ed ex can­dida­to sin­da­co al Comune di Roma, Michel Emi Maritato.