AMBULANTATO, PAVONCELLO(ANA): “UN TAVOLO PER ROMA. CAFAROTTI CI ASCOLTI”

AMBULANTATO, PAVONCELLO(ANA): “UN TAVOLO PER ROMA. CAFAROTTI CI ASCOLTI

31/08/2018 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 333 volte!

Come asso­ci­azione che tutela i dirit­ti di migli­a­ia di ambu­lan­ti rego­lari, chiedi­amo all’am­min­is­trazione di Roma Cap­i­tale di ricev­er­ci e ascoltare le nos­tre richi­este. Come già rib­a­di­to anche al pres­i­dente del­la com­mis­sione capi­toli­na Com­mer­cio, Andrea Coia, la nos­tra asso­ci­azione ha dato la piena disponi­bil­ità per lavo­rare insieme al fine di porre soluzioni con­crete e con­di­vise a con­trasto del­l’abu­sivis­mo com­mer­ciale e al ripristi­no del deco­ro urbano. Il vero male del­la cit­tà, infat­ti, sono gli abu­sivi e non cer­ta­mente gli ambu­lan­ti rego­lari con licen­za, che pagano le tasse e sosten­gono l’e­cono­mia del­la nos­tra cit­tà. Alla luce di questo con­testo abbi­amo chiesto un incon­tro uffi­ciale alla sin­da­ca Rag­gi e all’asses­sore allo Svilup­po Pro­dut­ti­vo Cafarot­ti per affrontare alcune tem­atiche che riguardano i nos­tri iscrit­ti, in par­ti­co­lare la ques­tione dei mer­cati set­ti­manali, le vicende legate alla cat­e­go­ria degli urtisti e le politiche di delo­cal­iz­zazione adot­tate dal Comune di Roma ma che non con­di­vidi­amo asso­lu­ta­mente. Fino­ra, purtrop­po, abbi­amo ottenu­to solo silen­zi isti­tuzion­ali. Giun­ti alla ripresa del­l’at­tiv­ità ammin­is­tra­ti­va, ci auguri­amo dunque che il Campi­doglio rispon­da alle nos­tre istanze e pro­pon­ga un tavo­lo isti­tuzionale con tut­ti gli enti pre­posti, ivi inclusi i rap­p­re­sen­tan­ti di cat­e­go­ria”.

Così, in una nota, il vicepres­i­dente di Ana, Asso­ci­azione Nazionale Ambu­lan­ti, Ange­lo Pavon­cel­lo.