MARINO. RESISTENZA ITALIANA E RIVOLUZIONE CUBANA. Italia Cuba e Anpi insieme a Marino nel nome di Gino Donè: Partigiano e Rivoluzionario

MARINO. RESISTENZA ITALIANA E RIVOLUZIONE CUBANA. Italia Cuba e Anpi insieme a Marino nel nome di Gino Donè: Partigiano e Rivoluzionario

27/04/2018 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 910 volte!


Un saba­to, quel­lo del 28 aprile a Mari­no scel­to dal Cir­co­lo di Italia Cuba “Gino Donè” e dal­la Sezione ANPI “Aure­lio Del Gob­bo” per met­tere insieme i temi alti, e i val­ori, del­la Lib­er­azione dell’Italia dal naz­i­fas­cis­mo gra­zie alla Resisten­za; e la costruzione del­la soci­età social­ista cubana con la Riv­o­luzione anco­ra viva. Una per­son­al­ità, una vita spe­sa a dife­sa e a real­iz­zare queste pas­sioni e questi val­ori uni­ver­sali di uguaglian­za e lib­ertà, unisce l’Italia e Cuba: è Gino Donè Paro. Un uomo che da gio­vanis­si­mo ha parte­ci­pa­to, coi par­ti­giani, alla Resisten­za ital­iana; e, in segui­to allo sbar­co con gli 82, tra cui Che Gue­vara e Fidel Cas­tro, alla Riv­o­luzione cubana.

Su questi temi, su ques­ta sto­ria vera, nel decen­nale del­la scom­parsa di Gino Donè, il Cir­co­lo di Mari­no in piena e totale col­lab­o­razione con la Sezione ANPI mari­nese, han­no orga­niz­za­to una gior­na­ta evento.

La stes­sa gior­na­ta, gra­zie anche alla disponi­bil­ità del­la Ambas­ci­a­ta di Cuba in Italia, avrà anche due momen­ti Isti­tuzion­ali, con la visi­ta dei rap­p­re­sen­tan­ti dell’Ambasciata, di Italia Cuba e dell’ANPI, al Comune di Cas­tel Gan­dol­fo, alle 9.00, dove il Sin­da­co Mil­via Monach­esi, accoglierà la del­egazione. Più tar­di alle 12.30, le stesse rap­p­re­sen­tanze saran­no accolte dal Sin­da­co di Mari­no Car­lo Col­iz­za, pres­so Palaz­zo Colonna.

Alle 10.30, intan­to tut­ti i cit­ta­di­ni sono invi­tati a parte­ci­pare all’incontro dibat­ti­to, con­dot­to da Italia Cuba e dall’ANPI pres­so la Sala Lep­an­to di Mari­no sul Par­ti­giano riv­o­luzionario Gino Donè. Pochi minu­ti di video inedi­ti accom­pa­g­n­er­an­no la pre­sen­tazione. Clau­dio Sim­bolot­ti dell’Anpi provin­ciale; Pier Car­lo Por­po­ra­to coor­di­na­tore Ana­ic Piemonte; Fab­rizio Casari, scrit­tore e Diret­tore di Altrenotizie.org; Briga­da Gino Donè-Treno del­la Memo­ria- Aicec Tori­no; e la rap­p­re­sen­tan­za del­la Ambas­ci­a­ta di Cuba; inter­ver­ran­no sui temi che intrec­ciano la Resisten­za ital­iana e la Riv­o­luzione cubana.

Nel­la sala adi­a­cente i vis­i­ta­tori potran­no fruire del­la “Espo­sizione del carte­les cubano” inti­to­la­to “Gino, uno degli 82” a cura di Lui­gi Bardel­lot­to e Cen­tro Stu­di Car­tel Cubano.
Altri due momen­ti con­nes­si: al ter­mine dell’evento mat­tuti­no (13.00 cir­ca) ci recher­e­mo con gli ospi­ti e la rap­p­re­sen­tan­za dell’Ambasciata di Cuba, in via Forni S.Antonio pres­so l’ Hostaria de mi non­no con un con­trib­u­to di 15 euro. Un dif­fer­ente appun­ta­men­to, attorno alle 15.30, gra­zie alla visi­ta gra­tui­ta offer­ta dal­la Asso­ci­azione Archeo­club Castel­li Romani, in cui Ugo Ono­rati illus­tr­erà “Mari­no sotterranea”.