ITALIA PRIMA AL MONDO PER NUMERO DI BENI ARTISTICI… E PER TRADIMENTI

ITALIA PRIMA AL MONDO PER NUMERO DI BENI ARTISTICI… E PER TRADIMENTI

20/04/2018 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 458

ITALIA PRIMA AL MONDO PER NUMERO DI BENI ARTISTICI… E PER TRADIMENTI

L’Italia è il Paese con il maggior numero di beni artistici e culturali al mondo: lo testimoniano i suoi 5 mila musei e i suoi 53 siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Ma è anche prima al mondo per numero di tradimenti: a metterlo in evidenza è Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un’avventura al di fuori della coppia.

Esiste una cor­re­lazione tra beni artis­ti­ci e tradi­men­ti? «Sí, spes­so è pro­prio l’amore per il bel­lo a spin­gere a tradire» risponde Alex Fan­ti­ni, fonda­tore di Incontri-ExtraConiugali.com, com­men­tan­do così i risul­tati dell’indagine pro­mossa dal por­tale da lui cre­ato allo scopo di far trovare il part­ner gius­to a chi cer­ca una relazione extraconiugale.Secondo quan­to ha potu­to con­statare Incontri-ExtraConiugali.com, l’Italia è il Paese con il mag­gior numero di beni artis­ti­ci e cul­tur­ali al mon­do. «Lo tes­ti­mo­ni­ano i suoi 5 mila musei e i suoi 53 siti dichiarati Pat­ri­mo­nio dell’Umanità dall’Unesco» pun­tu­al­iz­za Alex Fan­ti­ni.

Ma il Bel Paese è anche pri­mo al mon­do per numero di tradi­men­ti. Nel «Sondag­gio 2018 sul Tradi­men­to in Europa», con­dot­to a mar­zo di quest’anno dal sito web fonda­to da Alex Fan­ti­ni, l’Italia, infat­ti, con un indice di 67 su 100, si posiziona al pri­mo pos­to in quan­to a propen­sione a tradire.

Sul podio anche Spagna e Fran­cia, rispet­ti­va­mente al sec­on­do e ter­zo pos­to per la propen­sione a tradire il part­ner da parte dei loro abi­tan­ti. «E guar­da caso anche questi due Pae­si han­no il mag­gior numero di musei e di siti Pat­ri­mo­nio dell’Umanità Unesco: 46 siti per la Spagna 43 siti per la Fran­cia» sot­to­lin­ea il fonda­tore di Incontri-ExtraConiugali.com, il sito più sicuro dove cer­care un’avventura in totale dis­crezione e anon­i­ma­to.

Insom­ma, sep­pure non si pos­sa anco­ra dimostrare un nes­so di causal­ità, è indis­cutibile che esista una cor­re­lazione tra beni artis­ti­ci e tradi­men­ti.

Indipen­den­te­mente dal ses­so, oltre la metà del­la popo­lazione ital­iana (67%), spag­no­la (59%) e francese (56%), ha ammes­so di aver tra­di­to almeno una vol­ta il pro­prio part­ner. E pro­prio in questi 3 Pae­si dell’Arte e del­la Cul­tura la propen­sione a tradire aumen­ta medi­a­mente del 12% di anno in anno: di questo pas­so il tradi­men­to sarà presto un fenom­e­no che riguarderà qua­si l’intera popo­lazione di queste nazioni.

Per quan­to riguar­da più speci­fi­ca­mente il nos­tro Paese, sal­vo poche eccezioni, il tradi­men­to è trasver­sale lun­go tut­ta la Peniso­la. Anche per­ché favoriti dall’anon­i­ma­to su un sito affid­abile e sicuro come Incontri-ExtraConiugali.com, i tradi­men­ti sono diven­tati all’ordine del giorno sia per gli uomi­ni che per le donne ital­iane di qualunque local­ità, dal­la grande cit­tà al pic­co­lo paesino.

Ed ecco l’identikit 2018 del tra­di­tore tipo, il cui pro­fi­lo socioe­co­nom­i­co è ten­den­zial­mente medio alto, con una sen­si­bile pre­sen­za di liberi pro­fes­sion­isti(15%), impren­di­tori (12%) e diri­gen­ti (9%). La mag­gior parte orga­niz­za il tradi­men­to al mat­ti­no (47%) o durante la pausa pran­zo (30%). Uno su 3 possiede un ani­male.

Per quan­to riguar­da le sin­gole cit­tà, l’indice di propen­sione al tradi­men­to toc­ca il suo apice a Roma (76 su 100), segui­ta -qua­si sul­lo stes­so liv­el­lo- da Milano (75 su 100) e poi da Napoli (72 su 100), Gen­o­va (68 su 100) e Paler­mo (65 su 100), che sono anche le cit­tà con il mag­gior numero di iscrit­ti al por­tale Incontri-ExtraConiugali.com.

Per­ché si tradisce? I motivi con­tin­u­ano ad essere più o meno gli stes­si: uscire dal­la rou­tine e dal­la noia (38%), scarsa atten­zione dei part­ner uffi­ciali (33%), insod­dis­fazione per la pro­pria vita ses­suale (29%). «Insom­ma, chi si sente annoia­to, dis­at­te­so o ses­sual­mente inap­p­a­ga­to cer­ca in un amante quelle emozioni che non tro­va all’interno del­la cop­pia» con­clude Alex Fan­ti­ni.

Ma, sep­pure i diret­ti inter­es­sati spes­so non se ne ren­dano con­to a liv­el­lo cosciente, sec­on­do Incontri-ExtraConiugali.com è anche l’amore per il bel­lo a spin­gere a tradire.