FRIZZI, ASSOTUTELA: CORDOGLIO PER SCOMPARSA. SE NE VAUN ANGELO SILENTE

FRIZZI, ASSOTUTELA: CORDOGLIO PER SCOMPARSA. SE NE VAUN ANGELO SILENTE

26/03/2018 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 269

Nel­la notte è venu­to a man­care a Roma Fab­rizio Frizzi. La sua scom­parsa las­cia un vuo­to incolma­bile nel­la tele­vi­sione ital­iana e in tutte le vite delle per­sone, come noi, che han­no avu­to la for­tu­na di conoscer­lo e apprez­zarne le gran­di qual­ità umane. Per­sona per bene, dedi­ta al sociale e alla benef­i­cen­za, Fab­rizio era davvero un grande uomo. Ci las­cia un ange­lo silente. Da parte di tut­ta la asso­ci­azione esprim­i­amo il nos­tro cor­doglio e la nos­tra vic­i­nan­za alla famiglia Frizzi”. Così in una nota il pres­i­dente di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to, la vicepres­i­dente Emanuela Maria Mar­i­ta­to e tut­ti gli iscrit­ti del­la asso­ci­azione.

La morte di Fab­rizio Frizzi rap­p­re­sen­ta un even­to tragi­co per tut­to il mon­do del­lo spet­ta­co­lo e per tut­ta la nos­tra comu­nità. Ci las­cia una per­sona sor­ri­dente, solare, pos­i­ti­va com­pe­tente, un pro­fes­sion­ista che ha fat­to grande la tele­vi­sione ital­iana. Fab­rizio era una per­sona buona, che si è sem­pre spe­sa in pri­ma per­sona in favore dell’aiuto del prossi­mo. Sono grande­mente addo­lorata per la sua scom­parsa e riv­ol­go tut­ta la mia per­son­ale vic­i­nan­za alla famiglia Frizzi”. Così, in una nota, la can­tautrice ital­iana, Car­ol Mar­i­ta­to