Gli studenti del Liceo Pollione di Formia  aderiscono al progetto Alternanza scuola Lavoro del Commissariato di P.S. di Formia

Gli studenti del Liceo Pollione di Formia  aderiscono al progetto Alternanza scuola Lavoro del Commissariato di P.S. di Formia

10/02/2018 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 702 volte!

Gli studenti del Liceo Pollione di Formia  aderiscono al progetto Alternanza scuola Lavoro del Commissariato di P.S. di Formia

Nell’ambito del Prog­et­to Legal­ità pro­mosso dal­la Ques­tu­ra di Lati­na su tut­to il ter­ri­to­rio del­la Provin­cia, il Com­mis­sari­a­to di P.S. di Formia ha stip­u­la­to con il Diret­tore Didat­ti­co del Liceo Pol­lione – Cicerone un prog­et­to di alter­nan­za scuo­la – lavoro, avvi­a­to già dal­la scor­sa set­ti­mana con la pre­sen­za negli Uffi­ci del­la Polizia di Sta­to di grup­pi di sette alun­ni del sud­det­to Isti­tu­to Com­pren­si­vo per cinque set­ti­mane.

FINALITÀ  GENERALI DELL’ ALTERNANZA SCUOLA – LAVORO

  • Pro­muo­vere per­cor­si di apprendi­men­to che rac­cordi­no in modo sis­tem­ati­co la for­mazione in aula e l’es­pe­rien­za prat­i­ca
  • Con­sen­tire l’ac­qui­sizione di com­pe­ten­ze spendibili anche nel mer­ca­to del lavoro
  • Pro­muo­vere l’in­di­vid­u­azione da parte degli stu­den­ti delle loro atti­tu­di­ni e vocazioni
  • Real­iz­zare un col­lega­men­to organ­i­co con il mon­do del lavoro e del­la soci­età civile
  • Coor­dinare l’of­fer­ta for­ma­ti­va alle risorse cul­tur­ali, sociali, eco­nomiche del ter­ri­to­rio

DESCRIZIONE DELL’ATTIVITÀ

Il per­cor­so è final­iz­za­to a conoscere e sper­i­menta­re il fun­zion­a­men­to isti­tuzionale del­la Polizia di Sta­to L’at­tiv­ità con­sis­terà in una parte teor­i­ca ed una parte prat­i­ca pres­so il Com­mis­sari­a­to di P.S. di Formia.

Saran­no coin­volti 35 stu­den­ti (15 alunne del­la classe 3C Liceo Lin­guis­ti­co, 5 alunne del­la classe 4A del Liceo delle Scien­ze Umane con opzione eco­nom­i­co – sociale, l’in­tera classe 5A del Liceo delle Scien­ze Umane con opzione eco­nom­i­co – sociale ) con l’obiettivo di com­pren­dere il rap­por­to tra la legal­ità e le isti­tuzioni che la rap­p­re­sen­tano, acquisire la con­sapev­olez­za delle diverse aree impli­cate nel­la tutela del­la legal­ità e sper­i­menta­re il fun­zion­a­men­to dal­l’in­ter­no. Conoscere il fun­zion­a­men­to di un Com­mis­sari­a­to di Pub­bli­ca Sicurez­za quale isti­tuzione garante del­la legal­ità a liv­el­lo ter­ri­to­ri­ale.

Le tem­atiche affrontate dal per­son­ale del Com­mis­sari­a­to di Formia e  da un tutor del­la Polizia di Sta­to, saran­no le seguen­ti:

  1. L’or­gan­i­gram­ma del­la Polizia di Sta­to: cos’è la Ques­tu­ra, il Com­mis­sari­a­to, ruoli e fun­zioni delle forze di polizia
  2. La notizia di reato: dal­la chia­ma­ta di inter­ven­to al 113, all’at­tiv­ità di pron­to inter­ven­to del­la volante ed even­tuale attiv­ità giudiziaria suc­ces­si­va.
  3. I con­trol­li su stra­da del­la Polizia, il posi­tion­ing.
  4. Gli Uffi­ci del Com­mis­sari­a­to del­la Polizia di Sta­to in relazione ai diver­si com­pi­ti svolti
  5. Il fun­zion­a­men­to del­l’Uf­fi­cio Denunce
  6. L’at­tiv­ità di Polizia Giudiziaria, sia sul­la base di denun­cia for­male, sia sul­la base di notizie infor­mali
  7. La Polizia Sci­en­tifi­ca: com­pi­ti e fun­zion­a­men­to; i sopral­lu­oghi, l’ac­qui­sizione delle impronte dig­i­tali, il foto — seg­nala­men­to iden­ti­fica­ti­vo
  8. L’an­ti – crim­ine e le attiv­ità restrit­tive
  9. L’at­tiv­ità infor­ma­ti­va, ordine pub­bli­co, rap­por­ti con enti esterni
  10. La sezione ammin­is­tra­ti­va del Com­mis­sari­a­to di Polizia: pas­s­apor­ti, per­me­s­si di sog­giorno e con­trol­li; autor­iz­zazioni varie rilas­ci­ate dal­la PS
  11. Uffi­cio del per­son­ale e affari gen­er­ali: la ges­tione delle risorse umane.

Il monte ore del per­cor­so for­ma­ti­vo è di 50 ore così sud­di­vi­so: 15 ore in aula, 5 ore in 2 incon­tri for­ma­tivi a cura del Com­mis­sari­a­to di Polizia di Formia, 30 ore di osser­vazione e attiv­ità pres­so lo stes­so.

Il prog­et­to prevede una pri­ma fase avvi­a­ta già dal mese di novem­bre avente carat­tere teori­co. Una sec­on­da fase teori­co – prat­i­ca di sei giorni pres­so gli uffi­ci del Com­mis­sari­a­to di Formia e due ulte­ri­ori incon­tri for­ma­tivi a cura del tutor ester­no.

 

Con­di­vi­di:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20