SCUOLA: PATRIMONI CULTURALI IMMATERIALI, MIUR E UNIONE NAZIONALE PRO LOCO SIGLANO INTESA

SCUOLA: PATRIMONI CULTURALI IMMATERIALI, MIUR E UNIONE NAZIONALE PRO LOCO SIGLANO INTESA

04/02/2018 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 393 volte!

Da sin­is­tra: Roc­co Fran­ciosa (resp. del dipar­ti­men­to Politiche gio­vanili del­l’Un­pli), La Spina, De Fil­ip­po, Paler­mo, Gabriele Deside­rio (resp. Coor­di­na­men­to prog­et­ti Unpli)

SCUOLA: PATRIMONI CULTURALI IMMATERIALI, MIUR E UNIONE NAZIONALE PRO LOCO SIGLANO INTESA

Roma, 1 feb­braio 2018 — Miur e Pro Loco insieme per l’avvio di inizia­tive comu­ni riv­olte al mon­do del­la scuo­la. Al cen­tro le azioni per la trasmis­sione inter­gen­er­azionale di saperi e conoscen­ze alla base dei pat­ri­moni cul­tur­ali imma­te­ri­ali; la pro­mozione dell’accoglienza tur­is­ti­ca e del­la val­oriz­zazione delle pecu­liar­ità cul­tur­ali, ambi­en­tali e pae­sag­gis­tiche dei ter­ri­tori; la dif­fu­sione dei val­ori dell’amicizia e del­la leale col­lab­o­razione attra­ver­so la cul­tura del volon­tari­a­to gio­vanile. Azioni da svilup­pare medi­ante prog­et­ti e inizia­tive a favore di stu­den­ti e per­son­ale delle scuole di ogni ordine e gra­do del ter­ri­to­rio nazionale, nel rispet­to dei prin­cipi di autono­mia e delle scelte delle sin­gole isti­tuzioni sco­las­tiche in tema di Piano tri­en­nale dell’Offerta For­ma­ti­va.

Questi i pun­ti salien­ti del pro­to­col­lo d’intesa siglato oggi pomerig­gio dal Diret­tore Gen­erale per gli Ordi­na­men­ti sco­las­ti­ci e la val­u­tazione del sis­tema nazionale di istruzione del MIUR, Maria Assun­ta Paler­mo, e il pres­i­dente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, Antoni­no La Spina. Fra le inizia­tive pre­viste anche col­lab­o­razioni per la real­iz­zazione di attiv­ità di alter­nan­za scuo­la-lavoro.

Il Pres­i­dente UNPLI, Antoni­no La Spina (a sin­is­tra) e il Sot­toseg­re­tario MIUR, On. Vito De Fil­ip­po.

La cap­il­lare dif­fu­sione delle sedi delle pro-loco ter­ri­to­ri­ali e la loro vocazione alla tutela del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale imma­te­ri­ale favorirà sen­za dub­bio per­cor­si di alter­nan­za scuo­la-lavoro di qual­ità, ori­en­tati alla nar­razione e alla val­oriz­zazione delle tradizioni cul­tur­ali dei vari ter­ri­tori e alla tutela dell’ambiente e del pae­sag­gio, pun­ti di forza del pat­ri­mo­nio imma­te­ri­ale ital­iano” dichiara il Diret­tore Gen­erale per gli Ordi­na­men­ti sco­las­ti­ci Maria Assun­ta Paler­mo.    

 “L’intesa cer­ti­fi­ca l’importante azione delle Pro Loco per la sal­va­guardia, tutela e val­oriz­zazione del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale imma­te­ri­ale e rap­p­re­sen­ta il pun­to di parten­za per l’attuazione di inizia­tive comu­ni” sot­to­lin­ea il pres­i­dente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco, Antoni­no La Spina.

La Spina, De Fil­ip­po e Maria Assun­ta Paler­mo, Diret­tore Gen­erale per gli Ordi­na­men­ti sco­las­ti­ci del MIUR.

La sot­to­scrizione del Pro­to­col­lo d’In­te­sa con il Miur cos­ti­tu­isce un impor­tante risul­ta­to del lavoro por­ta­to avan­ti in questi mesi dal Dipar­ti­men­to delle Politiche Gio­vanili del­l’Un­pli Nazionale e rap­p­re­sen­ta uno stru­men­to strate­gi­co per il mon­do asso­cia­ti­vo, teso alla sen­si­bi­liz­zazione  del mon­do del­la scuo­la per un mag­giore  pro­tag­o­nis­mo dei gio­vani nelle attiv­ità di sal­va­guardia e pro­mozione del pat­ri­mo­nio mate­ri­ale e imma­te­ri­ale ital­iano”, affer­ma Roc­co Fran­ciosa, respon­s­abile del dipar­ti­men­to Politiche gio­vanili del­l’Un­pli.

 Al fine di mon­i­torare la real­iz­zazione degli inter­ven­ti e pro­porre l’intesa dispone anche l’istituzione di un Comi­ta­to pariteti­co che dovrà elab­o­rare pro­poste con­crete ed inizia­tive da svilup­pare nei prossi­mi anni nel­l’am­bito del­l’in­te­sa siglata oggi.