Giovani, il nostro presente

Giovani, il nostro presente

12/12/2017 0 Di Alessio Colacchi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1394 volte!


“Gio­vani, il nos­tro pre­sente” è sta­to il leit-motiv del­la con­feren­za stam­pa svol­ta ques­ta mat­ti­na pres­so la sala Gui­do Rossa del Min­is­tero del lavoro e delle politiche sociali; pre­siedu­ta dal sot­toseg­re­tario al dicas­t­ero on. Lui­gi Bob­ba, ha vis­to anche la pre­sen­za del­la sot­toseg­re­taria alla Pres­i­den­za del Con­siglio dei Min­istri Mari­ae­le­na Boschi.
Tema del giorno gli inter­ven­ti pre­visti con l’e­men­da­men­to numero 30.0.43 al DDL Bilan­cio 2018, ora in dis­cus­sione alla Cam­era, dove sono pre­visti 5 mil­ioni di euro per il tri­en­nio 2018–2020 in stanzi­a­men­ti per prog­et­ti sociali per i giovani.
Lo stanzi­a­men­to è ripar­ti­to tra l’avvi­so “Gio­vani per il sociale 2018”, che ha l’o­bi­et­ti­vo di pro­muo­vere prog­et­ti del pri­va­to sociale diret­ti ai gio­vani nei ter­ri­tori delle regioni meno svilup­pate (Basil­i­ca­ta, Cal­abria, Cam­pa­nia, Puglia e Sicil­ia), al fine di raf­forzare la coe­sione sociale ed eco­nom­i­ca del­l’area interessata.
Invece il ban­do “Gio­vani per la val­oriz­zazione dei beni pub­bli­ci 2018”, nel­la medes­i­ma area d’in­ter­ven­to, prende ad ogget­to la val­orizazione dei beni attra­ver­so la microim­pren­di­to­ri­al­ità gio­vanile, favoren­do il recu­pero di spazi comu­ni in disuso.
I prog­et­ti non dovran­no avere imn­por­to infe­ri­ore ai € 100.000 o supe­ri­ore ai € 144.000.
Alessio Colacchi