Rosa è forte, conclusa a Cori la 9^ edizione del corso gratuito per donne di autodifesa personale

Rosa è forte, conclusa a Cori la 9^ edizione del corso gratuito per donne di autodifesa personale

10/12/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 564 volte!

Saba­to mat­ti­na la con­seg­na degli attes­ta­ti nel­la palestra Fight Club Body Cen­ter Fras­ca Acad­e­my. Anche quest’anno 20 donne han­no avu­to modo di impara­re a difend­er­si da aggres­sioni di vario genere.

Con la con­seg­na dell’attes­ta­to di fre­quen­za WTKA Fight Club, riconosci­u­to a liv­el­lo regionale, si è con­clu­so saba­to 9 Dicem­bre, pres­so la Palestra dei Cam­pi­oni di Via Chiusa, il cor­so gra­tu­ito di autod­ife­sa per­son­ale «Rosa è Forte», giun­to alla sua nona edi­zione, orga­niz­za­to dall’A.S.D. Fight Club Body Cen­ter Fras­ca Acad­e­my, in col­lab­o­razione con l’Organizzazione per l’Educazione allo Sport OPES Italia – Lati­na e il patrocinio del­la Provin­cia di Lati­na e del Comune di Cori, per il quale era pre­sente la Del­e­ga­ta allo Sport Chiara D’Elia.

Anche quest’anno le 20 donne iscritte han­no avu­to modo di impara­re a difend­er­si da aggres­sioni di vario genere, pren­den­do parte ad una inizia­ti­va che da sem­pre con­tin­ua a con­trad­dis­tinguer­si per il suo carat­tere inno­v­a­ti­vo e per la dinam­i­ca nat­u­rale con cui si svolge, trasmet­ten­do alle prat­i­can­ti i fon­da­men­tali del­la dis­ci­plina ed un’efficace capac­ità di autod­ife­sa, sen­za la neces­sità di possedere alcu­na preparazione atlet­i­ca e fisi­ca di base. Era­no pre­sen­ti anche gli inseg­nan­ti, tut­ti qual­i­fi­cati e riconosciu­ti dal­la Fed­er­azione WTKA Italia.

Il Mae­stro 6° Dan Lam­ber­to Fras­ca e gli Istrut­tori 2° Dan Daniele Todi­ni e Celeste Tabi­ta, durante le sei lezioni han­no pun­ta­to sull’attività psi­co­mo­to­ria per l’apprendimento dell’arte del saper­si difend­ere con cor­po e mente. L’obiettivo era impara­re a difend­er­si con qual­si­asi cosa a dis­po­sizione, conoscere la dife­sa ver­bale, pre­venire aggres­sioni e situ­azioni a ris­chio, ponen­do le allieve di fronte a situ­azioni reali di peri­co­lo e adde­stran­dole all’equilibrio e alla coor­di­nazione dei movi­men­ti per con­sen­tire di agire effi­cace­mente con­tro gli aggres­sori.

Con­di­vi­di:
error0