Il Comune di Cori istituisce l’Albo Comunale delle Rievocazioni Storiche

Il Comune di Cori istituisce l’Albo Comunale delle Rievocazioni Storiche

17/11/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1110 volte!

L’iscrizione all’Albo è con­dizione nec­es­saria per l’ottenimento di even­tu­ali con­tribu­ti comu­nali des­ti­nati all’organizzazione di man­i­fes­tazioni e/o attiv­ità cul­tur­ali final­iz­zate alla con­ser­vazione del­la memo­ria stor­i­ca e alla val­oriz­zazione del­la sto­ria del ter­ri­to­rio o per il sosteg­no del Comune a pos­si­bili richi­este di finanzi­a­men­to in ambito regionale o nazionale. Per le domande di acces­so al Fon­do Nazionale per la Rie­vo­cazione Stor­i­ca c’è tem­po fino al 20 Novem­bre.

Su inizia­ti­va dell’Asses­so­ra­to alla Cul­tura, il Comune di Cori ha isti­tu­ito l’Albo Comu­nale delle Rie­vo­cazioni Storiche, riv­olto a Isti­tuzioni sociali, Asso­ci­azioni pri­vate sen­za scopo di lucro e ONLUS, legal­mente cos­ti­tu­ite pres­so l’Agenzia delle Entrate, con sede nel Comune, aven­ti come fine statu­tario la con­ser­vazione del­la memo­ria stor­i­ca e la val­oriz­zazione del­la sto­ria del ter­ri­to­rio, che orga­niz­zano man­i­fes­tazioni di Rie­vo­cazioni Storiche a Cori o nel Lazio da almeno10 anni. 

L’istanza, sot­to­scrit­ta dal legale rap­p­re­sen­tante e redat­ta su car­ta intes­ta­ta dell’Associazione, deve essere ind­i­riz­za­ta a: COMUNE DI CORI Asses­so­ra­to alla Cul­tura, Via del­la Lib­ertà, 36 04010 CORI – LT. Ad essa van­no alle­gati l’atto cos­ti­tu­ti­vo, lo Statu­to e una relazione det­tagli­a­ta sulle carat­ter­is­tiche dell’evento, corre­da­ta da mate­ri­ale fotografi­co e indi­cazione di siti web ded­i­cati. L’Ente ver­i­ficherà la com­pletez­za del­la doc­u­men­tazione e il pos­ses­so dei requisiti.

L’iscrizione all’Albo è con­dizione nec­es­saria per accedere ad even­tu­ali con­tribu­ti comu­nali per l’organizzazione di inizia­tive e/o attiv­ità di sal­va­guardia e pro­mozione del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale imma­te­ri­ale locale attra­ver­so la rie­vo­cazione stor­i­ca o per richiedere agli uffi­ci com­pe­ten­ti dell’Ente — Set­tore Servizi al Cit­tadi­no e Decen­tra­men­to — il sosteg­no per inoltrare pos­si­bili richi­este di con­ces­sione di finanzi­a­men­to in ambito regionale o nazionale.

In tal sen­so si fa pre­sente a tut­ti gli inter­es­sati che il Decre­to Min­is­te­ri­ale 25 set­tem­bre 2017 n. 418 ha fis­sato alle ore 14 del 20 Novem­bre il ter­mine ulti­mo per la pre­sen­tazione delle domande di acces­so alle risorse del Fon­do Nazionale per la Rie­vo­cazione Stor­i­ca tramite la piattafor­ma online http://www.dos.beniculturali.it/login.php I prog­et­ti selezionati da apposi­ta Com­mis­sione dovran­no con­clud­ere le pro­ce­dure entro il 31 Dicem­bre.