Anche a Cori Cantine Aperte a San Martino

Anche a Cori Cantine Aperte a San Martino

08/11/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1668 volte!

Domeni­ca 12 Novem­bre la famiglia Fer­ret­ti accoglierà gli enonau­ti nel­la Tenu­ta Pietra Pin­ta con la degus­tazione dei suoi vini ed un menù ded­i­ca­to a vino, mosto e castagne.

Can­tine Aperte a San Mar­ti­no anche a Cori. Domeni­ca 12 Novem­bre l’Azien­da Agri­co­la Pietra Pin­ta parte­ci­pa all’appuntamento autun­nale del Movi­men­to Tur­is­mo del Vino, ispi­ra­to all’antico det­to popo­lare “Nell’estate di San Mar­ti­no si spilla la botte e si assag­gia il vino”. Pro­tag­o­nista dell’iniziativa infat­ti è il vino Nov­el­lo, che entra in com­mer­cio i pri­mi di Novem­bre del­lo stes­so anno di vendem­mia e va bevu­to al mas­si­mo entro la pri­mav­era successiva.

La famiglia Fer­ret­ti accoglierà gli enonau­ti con la degus­tazione di tut­ti i suoi vini e un menù a tema, ded­i­ca­to per l’occasione al vino, al mosto e alle castagne, alcune delle tipic­ità locali abbinate ad altri prodot­ti di sta­gione tipi­ci del ter­ri­to­rio, in un gus­toso intrec­cio a cui faran­no da sot­to­fon­do i curiosi rac­con­ti delle sto­rie mil­lenar­ie rurali che legano la cul­tura culi­nar­ia a quel­la vitivini­co­la ed eno­log­i­ca del­la zona.

La Fes­ta di San Mar­ti­no rie­vo­ca una delle più impor­tan­ti tradizioni italiche del­la vita con­tad­i­na e di cam­pagna, che da sem­pre vuole un brin­disi con il pri­mo mosto, frut­to delle uve appe­na rac­colte e pigiate. “A San Mar­ti­no ogni mosto diven­ta vino”, è il prover­bio che da nord a sud accom­pa­gna ovunque questo even­to. A San Mar­ti­no si riv­olge anche il Ringrazi­a­men­to al ter­mine delle sta­gione agricola.

“Andar per can­tine” in questo peri­o­do di par­ti­co­lare fer­men­to è l’ideale per trascor­rere piacevol­mente la gior­na­ta, in un’atmosfera soli­ta­mente cal­da, gra­zie anche alla usuale tregua del fred­do che carat­ter­iz­za l’Estate di San Mar­ti­no, immer­si in un pae­sag­gio uni­co, coi vigneti liberi dai grap­poli e ormai pron­ti al riposo inver­nale, le foglie che iniziano a cam­biare col­ore mostran­do quel­lo del vitigno.