MARINO. Nel nome del “Che” e di Cuba. Sabato evento eccezionale

MARINO. Nel nome del “Che” e di Cuba. Sabato evento eccezionale

25/10/2017 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1191 volte!


MARINO. A 50 anni dal­la morte di “Che” Gue­vara, Cuba a Mari­no.

Il Cir­co­lo “Gino Donè” ha orga­niz­za­to l’eccezionale even­to per ricor­dare la figu­ra di ERNESTO “CHE” GUEVARA ed il per­du­rare dell’embargo a CUBA. Un atte­so INCONTRO-DIBATTITO alla pre­sen­za di FERNANDO GONZALEZ LLORT (Eroe Nazionale del­la Repub­bli­ca di Cuba e Pres­i­dente ICAP ), MAURICIO MARTINEZ DUQUE (Pri­mo Seg­re­tario dell’Ambasciata del­la Repub­bli­ca di Cuba) , MARCO PAPACCI (Vice Seg­re­tario Nazionale Asso­ci­azione Ami­cizia Italia-Cuba) e Andrea Sonaglioni (Con­sigliere Comu­nale di Aric­cia) a cui sono invi­tati tut­ti i cit­ta­di­ni e gli ami­ci di Cuba.
Ci aspet­ti­amo una buona parte­ci­pazione per ques­ta inizia­ti­va che in occa­sione del cinquan­tes­i­mo del­la morte di Ernesto Che Gue­vara abbi­amo volu­to orga­niz­zare alla Sala Lep­an­to di Palaz­zo Colon­na in Mari­no. Infat­ti, dalle 10.30 di saba­to 28, accoglier­e­mo i parte­ci­pan­ti con delle clip musi­cali e video ded­i­cati al “Che”,
un modo per tes­ti­mo­ni­are la dif­fu­sione, e la conoscen­za del Suo pen­siero e del­la Sua vita nel mon­do intero. Inoltre i bre­vi fil­mati video che illus­tra­no stral­ci delle sig­ni­fica­tive ges­ta del riv­o­luzionario marx­ista, sono essi stes­si più che un omag­gio com­mem­o­ra­ti­vo, un serio momen­to di rif­les­sione stor­i­ca, filosofi­ca e polit­i­ca per chi non abbia mai avu­to occa­sione di appro­fondire tali aspet­ti.
Nat­u­ral­mente, l’occasione di questo even­to met­terà in luce, gra­zie al dibat­ti­to ver­i­tiero che offrire­mo agli inter­venu­ti, tut­ta l’attualità del­la costruzione di una Repub­bli­ca, di un popo­lo, di una soci­età nata dal­la riv­o­luzione gue­var­i­ana e cas­trista. La illus­trazione del­la attuale realtà con­dizion­a­ta ter­ri­bil­mente dal “Blo­queo”, l’embargo che stroz­za tutte le poten­zial­ità del­la soci­età cubana.
Questo sarà il grande con­trib­u­to diret­to che porter­an­no Fer­nan­do Gon­za­lez Llort, Eroe del­la Repub­bli­ca di Cuba e pres­i­dente dell’ICAP, la mas­si­ma autorità delle politiche di ami­cizia coi popoli con la quale Cuba si pro­pone al mon­do ed è la pri­ma vol­ta che svolge in questo peri­o­do una serie di con­feren­ze ed incon­tri in Italia e in Europa.
Un altro forte con­trib­u­to ver­rà dal pri­mo seg­re­tario politi­co dell’Ambasciata del­la Repub­bli­ca di Cuba in Italia Mauri­cio Mar­tinez Duque. Tes­ti­mo­ni­anze e rac­con­ti e descrizioni che offrire­mo al pub­bli­co – che potrà inter­venire ponen­do que­si­ti oltre che bre­vi inter­ven­ti com­pat­i­bili con gli orari – anche gra­zie all’apporto di Mar­co Papac­ci, Vicepres­i­dente Nazionale dell’Associazione di Ami­cizia Italia-Cuba e Andrea Sonaglioni, Con­sigliere Comu­nale di Aric­cia.
Insom­ma vor­rem­mo che la pas­sione e l’amore che abbi­amo mes­so nel preparare questo incon­tro fos­se rip­a­ga­to da una vera e nutri­ta parte­ci­pazione di tut­ti quei cit­ta­di­ni, gio­vani e meno gio­vani, che sono con­vin­ti che c’è un’altra rispos­ta pos­si­bile ad una soci­età dis­eguale quale quel­la in cui vivi­amo, per questo ci siamo riv­olti all’intera area dei Castel­li romani per rispon­dere a questo appun­ta­men­to”.

Cir­co­lo “Gino Donè” Asso­ci­azione di Ami­cizia Italia-Cub Il Seg­re­tario, Mau­ro Avel­lo

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20