MARINO. PCI: Ecocentro a Cava dei Selci? Sono possibili altre soluzioni e scelte insieme ai cittadini.

MARINO. PCI: Ecocentro a Cava dei Selci? Sono possibili altre soluzioni e scelte insieme ai cittadini.

15/10/2017 0 Di Maurizio Aversa

Hits: 25

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1753 volte!

MARINO. PCI: Eco­cen­tro a Cava dei Sel­ci? Sono pos­si­bili altre soluzioni e scelte insieme ai cittadini.
Ammin­is­trazione: con la delib­era N° 163 del 05.10.2017 del­la Giun­ta comu­nale, il gov­er­no locale a cinquestelle ha indi­vid­u­a­to, all’interno del piano che pre­dispone il nuo­vo sis­tema di rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta, tra cui il por­ta a por­ta, un sito per l’Ecocentro alle frazioni. L’ha local­iz­za­to adi­a­cente a una zona pos­ta tra un par­co e case pri­vate, di fronte una grande attiv­ità di ris­toro ludi­co tur­is­ti­ca, nota nel Lazio ed oltre per la qual­ità delle attiv­ità musi­cali proposte.
Polit­i­ca: in lin­ea col non-pro­gram­ma con cui i cinquestelle han­no chiesto i voti in cam­pagna elet­torale, non han­no mai det­to che avreb­bero pos­to l’Ecocentro a ridos­so del Par­co-Gia­rdi­no. In lin­ea con un atteggia­men­to di parole al ven­to, non han­no con­cretiz­za­to la volon­tà di un con­fron­to di mer­i­to, pub­bli­co, con tut­ti i cit­ta­di­ni sui temi del nuo­vo sis­tema e sull’Ecocentro delle frazioni.
Soluzione: noi comu­nisti non siamo così manichei da vol­er indi­vid­uare un luo­go deter­mi­na­to men­tre siamo sedu­ti a tavoli­no a val­utare questo aspet­to. Però abbi­amo una pro­pos­ta pre­cisa da avan­zare: Poiché oltre le parole del “bilan­cio parte­ci­pa­to” per igno­ran­za e volon­tà polit­i­ca i cinquestelle non han­no volu­to che tut­ti i cit­ta­di­ni (ai quali spes­so si appel­lano pop­ulis­ti­ca­mente per pren­der­li in giro) parte­ci­passero a gestire e scegliere il bilan­cio, e quin­di anche dove indi­vid­uare il luo­go per l’Ecocentro, pro­poni­amo di atti­vare ora, subito, — mag­a­ri atti­van­do­lo nel­la con­vo­ca­ta Con­feren­za dei capi­grup­po, come ha ril­e­va­to in analo­ga denun­cia MdP – una serie di assem­blee nelle frazioni per scegliere dove indi­vid­uare il sito.
Nel con­tem­po, vogliamo comunque antic­i­pare un cri­te­rio di buon­sen­so. Infat­ti, per chi voglia doc­u­men­tar­si in giro nei Castel­li romani, dove si sono indi­vid­u­ate scelte analoghe per un Eco­cen­tro, questo è sem­pre sta­to pos­to in zone lon­tane da cen­tri abi­tati, da attiv­ità tur­is­ti­co-com­mer­ciali, da parchi pub­bli­ci. Il ter­ri­to­rio di Mari­no è tra i più este­si dei Castel­li, tale che si potrà indi­vid­uare un luo­go che non sia quel­lo pro­pos­to a Cava dei Selci.
La sezione PCI è a dis­po­sizione dei cit­ta­di­ni per sostenere con loro una scelta costru­i­ta insieme. Al pari, se i cinquestelle fos­sero fol­go­rati da buon­sen­so, siamo disponi­bili a con­tribuire al con­fron­to, alle assem­blee che abbi­amo proposto.