MENTANA, PULIZIA VOLONTARIA DE IL BOSCO DI GATTACECA

MENTANA, PULIZIA VOLONTARIA DE IL BOSCO DI GATTACECA

23/06/2017 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1510 volte!

MENTANA, PULIZIA VOLONTARIA DE IL BOSCO DI GATTACECA- ASSESSORE DE ANGELIS:”INIZIATIVA DA RIPROPORRE PER SENSIBILIZZARE AD UNA CORRETTA FRUIZIONE DELL’AREA VERDE”.

 Domeni­ca scor­sa i volon­tari dell’Associazione Prog­et­to Pan han­no orga­niz­za­to una gior­na­ta di pulizia del bosco di Gat­tace­ca, con il patrocinio del Comune di Men­tana e l’aiuto di altri volon­tari ed eser­cizi com­mer­ciali del­la zona. Era­no pre­sen­ti il Diret­tore dell’Ente Par­co di Gat­tace­ca Vin­cen­zo Buon­figlio del­la Cit­tà Met­ro­pol­i­tana, il Respon­s­abile di zona delle Guardie Ambi­en­tali d’Italia  Emanuele Fil­ip­pi, la Pro­tezione Civile di Men­tana, la Del­e­ga­ta del Sin­da­co Benedet­ti alle Politiche zoofile ed alla tutela degli ani­mali Alessan­dra Ciuc­ci e l’Assessore ai Lavori Pub­bli­ci ed Ambi­ente Mau­r­izio De Ange­lis.

Un’iniziativa che è sta­ta anche l’occasione per gettare le basi su futuri incon­tri tra l’Ente Par­co ed il Comune per mon­i­torare sta­to e prob­lem­atiche del Bosco di Gat­tace­ca e miglio­rarne le crit­ic­ità, pri­ma tra tut­ti, l’accesso all’area. Oggi a Gat­tace­ca c’è una rete rov­ina­ta, che rende impos­si­bile ver­i­fi­care gli acces­si al Par­co, specie quel­li che non dovreb­bero essere autor­iz­za­ti. Man­cano i seg­nali di divi­eto per edu­care ad un cor­ret­to uti­liz­zo dell’area gli uten­ti che vi entra­no con automezzi, moto per fare del cross, approf­ittan­do del­la recinzione rot­ta. Pro­prio durante la man­i­fes­tazione di domeni­ca scor­sa è sta­to inter­cetta­to un gregge di capre all’interno del bosco, l’Ente Par­co ha subito effet­tua­to le oppor­tune ver­i­fiche.

Un even­to che ver­rà ripro­pos­to con caden­ze fre­quen­ti- ha spie­ga­to l’Assessore all’Ambiente Mau­r­izio De Ange­lis- per sen­si­bi­liz­zare i cit­ta­di­ni ad una cor­ret­ta fruizione del Par­co. In questo sen­so invi­to tut­ta la cit­tad­i­nan­za a parte­ci­pare a queste inizia­tive di rip­uli­tu­ra del bosco, por­tan­do i pro­pri figli.

Durante l’incontro di domeni­ca scor­sa abbi­amo anche ver­i­fi­ca­to i per­cor­si e le zone di acces­so al bosco, osser­van­do le tipolo­gie di flo­ra pre­sen­ti, con la promes­sa di fare un taglio pro­gram­ma­to degli alberi sec­chi ed un con­seguente rim­bosca­men­to. Avre­mo futuri incon­tri con l’Ente Par­co per pros­eguire su ques­ta stra­da e miglio­rare il Bosco di Gat­tace­ca”.

Un’iniziativa che ci ha per­me­s­so di dare una rip­uli­ta al Par­co- ha com­men­ta­to Alessan­dra Ciuc­ci, vicepres­i­dente dell’Associazione Pan e Del­e­ga­ta di Men­tana in mate­ria di Politiche zoofile e tutela degli ani­mali — che vor­rem­mo ripro­porre già nelle prossime set­ti­mane o, al mas­si­mo, per set­tem­bre. Sti­amo cer­can­do di pub­bli­ciz­zarla di più per coin­vol­gere un numero di per­sone sem­pre mag­giori, insieme ad altre inizia­tive intrap­rese da ques­ta Ammin­is­trazione in tema di sal­va­guardia di ambi­ente ed ani­mali, come il Rego­la­men­to per la Tutela degli ani­mali, approva­to di recente e la prossi­ma cam­pagna per la microchip­patu­ra dei cani”.