Marino, Silvani e Venanzoni (PD): “Sulla sede di Via Nettunense ricordiamo al Sindaco Colizza l’impegno preso in Consiglio Comunale”

Marino, Silvani e Venanzoni (PD): “Sulla sede di Via Nettunense ricordiamo al Sindaco Colizza l’impegno preso in Consiglio Comunale”

11/04/2017 1 Di puntoacapo

Hits: 21

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3851 volte!

Fran­ca Silvani

Mari­no, Sil­vani e Venan­zoni (PD): “Sul­la sede di Via Net­tunense ricor­diamo al Sin­da­co Col­iz­za l’impegno pre­so in Con­siglio Comunale”

            Il Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co di Mari­no in relazione alla chiusura infra­set­ti­manale di uno sportel­lo del­la Del­egazione in Via Net­tunense, pre­cisa quan­to segue: conos­ci­amo il prob­le­ma sin dall’origine, vis­to che in questi anni abbi­amo por­ta­to avan­ti molte lotte soli­tarie CONTRO la CHIUSURA e lo SPOSTAMENTO del­la DELEGAZIONE di S. M. MOLE, lotte che ci han­no visti in pre­sidio per­ma­nente per tut­to il mese di mag­gio 2015, con rac­col­ta di 3000 firme e man­i­fes­tazione finale il giorno del­la chiusura.

Oggi ci preme incalzare il Sin­da­co Col­iz­za sull’impegno pre­so con la Delib­era di Con­siglio n. 32 del 29 novem­bre 2016  che tes­tual­mente recita nelle sue con­clu­sioni (così come anche da nos­tro emen­da­men­to): “SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA A PREDISPORRE GLI ATTI E LE AZIONI PER LA RICERCA E IL SUCCESSIVO REPERIMENTO DI UNA NUOVA SEDE DECENTRATA ALLE FRAZIONI DEL COMUNE DI MARINO, CHE SIA ECONOMICAMENTE PIU’ VANTAGGIOSA DELLA PRESENTE AL FINE DI GARANTIRE MAGGIORI SERVIZI AI CITTADINI, E QUINDI SUCCESSIVAMENTE CHIEDERE LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO DELL’ATTUALE SEDE DI FRATTOCCHIE PER AGEVOLARE LA FRUIBILITA’ DEI SERVIZI COMUNALI”.

  • A che pun­to siamo? 
  • A quan­do un Comune al servizio dei cit­ta­di­ni e non cit­ta­di­ni al servizio del Comune, riapren­do non solo a S. Maria delle Mole, ma preve­den­do sportel­li anche nelle zone di Cava dei Sel­ci e Castelluccia?
  • A quan­do un cal­en­dario di aper­tu­ra degli sportel­li amplia­to per andare incon­tro alle esi­gen­ze di tutti?

Gian­fran­co Venanzoni

Vogliamo un impeg­no chiaro, rispet­ta­to e che non si lim­i­ti alla sola logis­ti­ca, ma sostanzial­mente garan­tis­ca, con per­son­ale ido­neo, i servizi e le giuste richi­este del­la collettività. 

In questo sen­so, richia­man­do il pun­to del nos­tro pro­gram­ma in ordine alla cos­ti­tuzione dei Con­sigli Ter­ri­to­ri­ali di Parte­ci­pazione, inte­si come stru­men­ti di decen­tra­men­to ammin­is­tra­ti­vo e fun­zionale, ci fac­ciamo pro­mo­tori, come abbi­amo fino­ra fat­to, del­la rel­a­ti­va pro­pos­ta da sot­to­porre all’ap­provazione del Con­siglio Comunale.

Il Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co di Marino

I Con­siglieri Comunali, 

Fran­ca Sil­vani e Gian­fran­co Venanzoni