Cori, i ragazzi raccontano il territorio

Cori, i ragazzi raccontano il territorio

05/04/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1989 volte!

Saba­to 8 Aprile, alle ore 17:00, pres­so l’Oratorio dell’Annunziata ver­rà inau­gu­ra­to un ciclo di incon­tri ded­i­cati alle orig­i­ni del­la Cit­tà di Cori e del­la sua Comu­nità. Inter­ver­ran­no esper­ti del­la mate­ria e gli stu­den­ti e docen­ti del­la classe IV A del I.C. ‘Cesare Chiom­into’ che han­no cura­to il prog­et­to educa­ti­vo-didat­ti­co insieme al per­son­ale qual­i­fi­ca­to del Museo e dell’Arcadia.

Saba­to 8 Aprile, alle ore 17:00, pres­so l’Oratorio dell’Annunziata, l’Istituto Com­pren­si­vo Statale ‘Cesare Chiom­into’ e l’Associazione cul­tur­ale ‘Arca­dia’, inau­gu­ra­no un ciclo di quat­tro incon­tri ded­i­cati alle orig­i­ni del­la Cit­tà di Cori e del­la sua Comu­nità. Apre il prof. Dario Vitali, del­la Pon­ti­f­i­cia Uni­ver­sità Gre­go­ri­ana di Roma, con un inter­ven­to su ‘L’ingresso alla cit­tà: let­tura degli affres­chi dell’Oratorio dell’Annunziata’.

Il docente di teolo­gia tornerà il 20 Mag­gio, alle ore 17:30, per par­lare de ‘Dal­la civ­i­tas alla com­mu­ni­tas: il con­ven­to e la chiesa di Sant’Oliva’. Gli arche­olo­gi del Museo e dell’Arcadia invece cur­eran­no gli altri due appun­ta­men­ti: il 22 Aprile, alle ore 10:30, ‘Le mura del­la cit­tà: dal­la dife­sa all’accoglienza. Per­cor­so arche­o­logi­co nel­la cit­tà’; il 6 Mag­gio, alle ore 10:30, ‘Vivere il paese come museo: il Museo del­la Cit­tà e del Ter­ri­to­rio’. Queste tre date sono in pro­gram­ma nel­la sala con­feren­ze del Museo del­la Cit­tà e del Ter­ri­to­rio di Cori.

L’iniziativa è parte del prog­et­to educa­ti­vo-didat­ti­co ‘Salvi­amo la Bellez­za: Conoscere, Amare, Cus­todire la nos­tra Ter­ra. L’incontrarsi e le pietre: dal bisog­no di essere insieme alla cos­ti­tuzione del­la Com­mu­ni­tas’, che vede pro­tag­o­nisti gli stu­den­ti del­la IV A del­la scuo­la pri­maria ‘Vir­gilio Lau­ri­en­ti’, coor­di­nati dall’insegnante ref­er­ente Patrizia Cor­bi, insieme alle col­leghe Maria Carmine Naz­zari, Tiziana Iammari­no e Ket­ti Rai­mon­di, in un per­cor­so di ricostruzione del­la sto­ria e del­la cul­tura del paese inizia­to sin dal­la classe pri­ma.

Ques­ta lun­ga ricer­ca ha prodot­to un libro, ‘Le Porte Rac­con­tano’, con grafi­ca idea­ta da Anto­nio Carosi, cre­ato dagli stes­si alun­ni e che ver­rà pre­sen­ta­to al pub­bli­co alla fine dell’anno sco­las­ti­co, e un video iscrit­to all’ultima edi­zione del con­cor­so indet­to da Ital­iaNos­tra, ‘I cit­ta­di­ni e le pietre: il Pae­sag­gio rac­con­ta­to dai ragazzi’. Un mate­ri­ale che acquista ancor più val­ore per­ché real­iz­za­to in col­lab­o­razione con il per­son­ale qual­i­fi­ca­to del Museo e dell’Arcadia.

Il tut­to in un’ottica di edu­cazione e for­mazione dei gio­vani alla ‘cul­tura del­la cura’, tan­to più nec­es­saria in una realtà come Cori che possiede un immen­so pat­ri­mo­nio cul­tur­ale da cus­todire. Per far­lo bisogna conoscer­lo ed amar­lo. Da qui la volon­tà di costru­ire un’esperienza conosc­i­ti­va di tipo lab­o­ra­to­ri­ale, fon­da­ta su un rap­por­to diret­to con il ter­ri­to­rio e un apprendi­men­to di saperi trasmes­si da esper­ti del­la mate­ria come il Diret­tore sci­en­tifi­co del Museo, dott. Gio­van­ni Caratel­li, e le arche­ologhe Guen­dali­na Viani e Giu­lia Scar­nic­chia.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR

Con­di­vi­di:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20