Cori: al via il progetto EcoPunti. EcoSconti per chi aiuta l’ambiente e sostiene l’economia locale

Cori: al via il progetto EcoPunti. EcoSconti per chi aiuta l’ambiente e sostiene l’economia locale

17/03/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1426 volte!

 

L’Ammin­is­trazione Comu­nale di Cori e Achab Group avvier­an­no nei prossi­mi giorni, insieme ai com­mer­cianti locali, il prog­et­to EcoP­un­ti finanzi­a­to dal­la Regione Lazio con il con­trib­u­to eroga­to dal­la Provin­cia di Lati­na. I cit­ta­di­ni che porter­an­no i rifiu­ti all’Eco­Cen­tro e che effettuer­an­no il com­postag­gio, potran­no acquisire EcoP­un­ti e con­ver­tir­li in EcoScon­ti da uti­liz­zare pres­so i negozi ader­en­ti con mar­chio EcoP­un­ti espos­to e il cui elen­co ver­rà pub­bli­ca­to anche sug­li Eco­Point disponi­bili sul sito cori.ecopunti.it e sull’App Ecop­un­ti per smart­phone.

Un incar­i­ca­to vis­iterà le imp­rese com­mer­ciali del ter­ri­to­rio per pre­sentare nei det­tagli l’iniziativa che dur­erà per l’intero anno 2017. L’obiettivo è portare la rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta dal 64% al 65% pre­mian­do i com­por­ta­men­ti pos­i­tivi a favore dell’ambiente e a sosteg­no dell’economia del­la cit­tà, attra­ver­so un sis­tema incen­ti­vante “meglio ti com­por­ti, più ti pre­mio”, che esu­la dai tradizion­ali buoni scon­to “più spen­di, più ti pre­mio”. Per mag­giori infor­mazioni o per aderire si può intan­to vis­itare il sito www.ecopunti.it o scri­vere a ambrogio@ecopunti.it

Per parte­ci­pare basterà portare i rifiu­ti al Cen­tro di Rac­col­ta Comu­nale. Per alcune tipolo­gie di rifi­u­to con­fer­i­to si guadag­n­er­an­no degli EcoP­un­ti: 100 per pneu­mati­ci usati e rifiu­ti ingom­bran­ti (mobili, divani e sim­ili); 200 per erba, ramaglie, potature, pile, bat­terie, accu­mu­la­tori, oli min­er­ali esausti, oli veg­e­tali da frit­tura, lam­pade al neon e med­i­c­i­nali scadu­ti; 400 per frig­oriferi, con­ge­la­tori, con­dizion­a­tori, tv, mon­i­tor, pc, stam­pan­ti, lava­tri­ci e lavas­toviglie. Ogni 200 pun­ti si può ottenere un EcoScon­to di 1 euro da spendere pres­so i negozi ader­en­ti.

Si ricev­er­an­no pun­ti inte­gra­tivi facen­do il com­postag­gio domes­ti­co: chi non l’ha può richiedere la com­postiera in Comune e avere 1.000 pun­ti una tan­tum. Pun­ti extra per col­oro che scaricher­an­no la App. Per trasfor­mare gli EcoP­un­ti in EcoScon­ti basterà recar­si pres­so uno dei negozi ader­en­ti abil­i­ta­to alla con­ver­sione, conoscere il pro­prio sal­do e accedere alle varie pro­mozioni in cor­so. Gli EcoScon­ti riti­rati dalle attiv­ità com­mer­ciali saran­no com­ple­ta­mente rim­bor­sa­ti gra­zie ad un fon­do mes­so a dis­po­sizione dell’Amministrazione Comu­nale.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20