Banca Popolare del Lazio e Confidi Lazio, nuove garanzie per i prestiti alle PMI

Banca Popolare del Lazio e Confidi Lazio, nuove garanzie per i prestiti alle PMI

07/03/2017 0 Di Fabio Ciarla

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3443 volte!

Vel­letri, 7 mar­zo 2017 — CONFIDI LAZIO e BANCA POPOLARE DEL LAZIO han­no siglato un nuo­vo accor­do per ampli­are la con­ven­zione tra i due sogget­ti e ren­der­la disponi­bile alle imp­rese su tut­to il ter­ri­to­rio del Lazio. La con­ven­zione è sta­ta sot­to­scrit­ta pres­so la Sede Cen­trale del­la Ban­ca Popo­lare del Lazio dal Diret­tore Gen­erale Mas­si­mo Luci­di e dal Pres­i­dente di Con­fi­di Lazio Alessan­dro Casinel­li, che ha las­ci­a­to da pochi giorni l’incarico. L’accordo risponde alla neces­sità di agevolare la con­ces­sione di garanzie a favore delle PMI del­la Regione tramite Con­fi­di Lazio, inter­me­di­ario finanziario (EX ART. 112 TUB), che opera nel set­tore da oltre 40 anni, van­tan­do più di 1500 aziende asso­ciate e la con­ces­sione di garanzie per lo svilup­po delle PMI per oltre 30 ml di Euro.

La con­ven­zione prevede il rilas­cio di garanzie per oper­azioni in con­to cor­rente (cas­sa, smo­bi­liz­zo di cred­i­ti sbf e anticipi su fat­ture); anticipi import ed export; finanzi­a­men­ti in for­ma di mutuo, a breve e medio ter­mine des­ti­nati a speci­fiche neces­sità come:
— sosteg­no del cir­colante azien­dale (scorte, deb­iti di fun­zion­a­men­to e liq­uid­ità a breve ter­mine)
— inves­ti­men­ti
— cap­i­tal­iz­zazione azien­dale
— con­sol­i­da­men­to delle pas­siv­ità e liq­uid­ità a medio ter­mine.

Le con­dizioni eco­nomiche, com­ple­ta­mente riv­iste ed aggior­nate, saran­no di sicuro inter­esse per le aziende asso­ciate al Con­fi­di Lazio”, ha dichiara­to il Diret­tore Gen­erale Mas­si­mo Luci­di, “ques­ta nuo­va con­ven­zione, per­al­tro, rap­p­re­sen­ta una con­fer­ma dell’ottimo lavoro che da diver­si anni stan­no svilup­pan­do le nos­tre fil­iali e le sedi provin­ciali del con­sorzio di garanzia, d’intesa con le rap­p­re­sen­tanze locali di Fed­er­lazio”.

Il neo pres­i­dente di Con­fi­di Lazio Carmine Poli­to, che ha tenu­to a pre­cis­are come quan­to sot­to­scrit­to sia in lin­ea con la polit­i­ca intrapre­sa dal suo pre­de­ces­sore, sot­to­lin­ea che “questo nuo­vo accor­do con la Ban­ca Popo­lare del Lazio per­me­tte a Con­fi­di Lazio di arric­chire la pro­pria pro­pos­ta al servizio delle imp­rese del ter­ri­to­rio nel­la ges­tione del cred­i­to ban­car­io, miran­do alla tenu­ta eco­nom­i­ca di una Regione che dovrà con­tin­uare a svol­gere un ruo­lo deter­mi­nante per il pro­gres­so eco­nom­i­co del nos­tro paese”.

Con­di­vi­di: