Cincinnato e Marco Carpineti di Cori tra i soci fondatori di ‘Vigne di Roma’, il primo contratto di Rete vitivinicolo del Lazio

Cincinnato e Marco Carpineti di Cori tra i soci fondatori di ‘Vigne di Roma’, il primo contratto di Rete vitivinicolo del Lazio

20/02/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1644 volte!

Alcune delle più impor­tan­ti realtà vini­cole region­ali han­no deciso di fare squadra per svilup­pare sin­ergie di mar­ket­ing per il rilan­cio del vino laziale sui mer­cati nazion­ali ed inter­nazion­ali attra­ver­so strate­gie di val­oriz­zazione com­mer­ciale delle pro­duzioni region­ali di qual­ità DOCG, DOC ed IGT.

Ci sono anche la Coop­er­a­ti­va Agri­co­la Cincin­na­to e l’Azienda Agri­co­la Bio­log­i­ca Mar­co Carpineti di Cori tra i soci fonda­tori di ‘Vigne di Roma’, il pri­mo con­trat­to di rete vitivini­co­lo tra le più impor­tan­ti realtà del Lazio: Azien­da Agri­co­la Casale del Giglio (Le Fer­riere, LT), Azien­da Vini­co­la Fale­sco (Mon­te­fi­as­cone, VT), Azien­da Bio­log­i­ca De Sanc­tis (Fras­cati, RM), Torre in Pietra Lep­rig­nana (Tor­rimpi­etra, RM), Tenu­ta Sant’Isidoro (Tar­quinia, VT), Soci­età Agri­co­la Terre dei Pallavici­ni (Colon­na, RM), Azien­da Agri­co­la Fed­eri­ci (Zagaro­lo, RM), Azien­da Agri­co­la Casale del­la Joria (Anag­ni, FR), Azien­da Agri­co­la Pog­gio Le Volpi (RM).

L’atto cos­ti­tu­ti­vo è sta­to for­ma­to a Roma il 17 Feb­braio, con il sup­por­to tec­ni­co di Confa­gri­coltura nazionale. Fare rete in uno dei set­tori agri­coli più dinam­i­ci a liv­el­lo regionale, sig­nifi­ca puntare a svilup­pare sin­ergie di mar­ket­ing per il rilan­cio del vino laziale sui mer­cati nazion­ali ed inter­nazion­ali attra­ver­so strate­gie di val­oriz­zazione com­mer­ciale delle pro­duzioni region­ali di qual­ità DOCG, DOC ed IGT. Il nuo­vo sogget­to giuridi­co sarà coa­d­i­u­va­to da Pao­lo Annavi­ni e Giuseppe Sciot­ti del­lo Stu­dio A&Elle Asso­ciati Con­sult­ing di Roma, con la con­sulen­za legale dell’Avvocato Fabio Giuseppe Lucchesi.

Nell’immediato si pun­ta ad allargare la conoscen­za dei vini del Lazio e i ter­ri­tori pro­dut­tivi, incen­ti­van­done la pre­sen­za cap­il­lare nelle carte dei vini del­la ris­torazione romana e medi­ante la propo­sizione e real­iz­zazione di even­ti, la parte­ci­pazione alle più impor­tan­ti man­i­fes­tazioni vini­cole, work­shop, con­veg­ni e attiv­ità di incom­ing di oper­a­tori pro­fes­sion­ali inter­nazion­ali in sede. Inizia­tive da con­cretiz­zare in maniera sin­er­gi­ca, per ottimiz­zare risorse e inves­ti­men­ti, e tramite l’attivazione delle leve di finanzi­a­men­to o cofi­nanzi­a­men­to pub­bli­co regionale, nazionale ed europeo disponi­bili per il persegui­men­to di tali obiettivi.

Mar­co Castaldi

Addet­to Stam­pa & OLMR