PROVINCIA DI RIETI ALLO SBANDO, AZIENDE IN GINOCCHIO

PROVINCIA DI RIETI ALLO SBANDO, AZIENDE IN GINOCCHIO

10/02/2017 0 Di puntoacapo

Hits: 18

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 4201 volte!

PROVINCIA DI RIETI ALLO SBANDO, AZIENDE IN GINOCCHIO

Rieti Vir­tu­osa lo denun­cia da un anno, final­mente il Re è nudo

L’Emergenza Ter­re­mo­to sem­bra­va aver rida­to alla Provin­cia di Rieti una sper­an­za di verginità: di fronte alle dif­fi­coltà che questi enti attra­ver­sano in tut­ta Italia a causa dei tagli del gov­er­no Ren­zi, il Pres­i­dente Rinal­di ha avu­to buon gio­co, nel suo ruo­lo nell’associazione delle Province ital­iane, a dis­sim­u­la­re la situ­azione di Rieti in quel­la generale.

Ma final­mente il Re è nudo.

Rieti Vir­tu­osa da ormai qua­si un anno denun­cia l’interruzione di pub­bli­co servizio a causa del­lo sposta­men­to immo­ti­va­to e con­tro legge di diri­gen­ti e per­son­ale dai servizi essen­ziali. Sot­to gli occhi di tut­ti la situ­azione di strade e scuole; meno lo è quel­lo ambientale.

Da mesi chiedi­amo che ammin­is­trazione, sin­da­cati, politi­ci, ordi­ni pro­fes­sion­ali si pro­nun­ci­no: niente; e questo peserà sul giudizio che la cit­tà darà di questo Sin­da­co. Il Prefet­to ci assi­curò di averne inter­es­sato anche Zin­garet­ti. Ma anche lì: niente.

Il Re è nudo, per­ché il velo di ipocrisia omer­tosa si è rot­to. Si è rot­to per­ché final­mente leg­giamo la notizia che la diret­trice del­la CNA Enza Bufac­chi al tavo­lo riu­ni­to dal pres­i­dente Zin­garet­ti a Rieti con le asso­ci­azioni di cat­e­go­ria ha denun­ci­a­to come ci siano “decine di richi­este di autor­iz­zazioni ambi­en­tali ferme da mesi e ora ammuc­chi­ate come viene den­tro gli scat­oloni; che dietro ogni prat­i­ca c’è un’azien­da che aspet­ta, appe­sa a quel doc­u­men­to per soprav­vi­vere o soc­combere. Non è un’e­mer­gen­za pure ques­ta, per la nos­tra economia?».

Final­mente qual­cuno riconosce che sì, il Re è nudo. Tor­ni­amo per­ciò a richiedere al Prefet­to un incon­tro urgente, anche per conoscere quali intendi­men­ti il Pres­i­dente Zin­garet­ti abbia man­i­fes­ta­to pri­ma a lui e poi in quel­la sede.

Noi, come Rieti Vir­tu­osa, tor­ni­amo a chiedere una azione atta a rista­bilire con urgen­za il servizio ai cit­ta­di­ni rein­te­gran­do gli organi­ci in Provincia.