‘Montecitorio a porte aperte’ per il Gruppo Scout CNGEI di Giulianello della Sezione di Velletri

‘Montecitorio a porte aperte’ per il Gruppo Scout CNGEI di Giulianello della Sezione di Velletri

06/02/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1862 volte!

Visi­ta alla Cam­era dei Dep­u­tati per i ragazzi del Cor­po Nazionale Gio­vani Esploratori ed Esplo­ratri­ci Ital­iani. Con la Pres­i­dente del­la Cam­era Lau­ra Boldri­ni si è par­la­to di Cyber­bullis­mo e uso con­sapev­ole e respon­s­abile del­la rete, anche attra­ver­so la proiezione del docu­film ‘Cuori con­nes­si’ e la cam­pagna del­la Polizia Postale ‘Vita da social’.

Domeni­ca 5 Feb­braio il Grup­po Scout CNGEI di Giu­lianel­lo del­la Sezione di Vel­letri ha parte­ci­pa­to alla man­i­fes­tazione ‘Mon­tecito­rio a porte aperte’ che con­sente ai cit­ta­di­ni di vis­itare la sede del­la Cam­era dei Dep­u­tati, i suoi luoghi più sig­ni­fica­tivi e le prin­ci­pali sale di rap­p­re­sen­tan­za, men­tre il per­son­ale addet­to illus­tra i prin­ci­pali aspet­ti stori­ci, artis­ti­ci ed isti­tuzion­ali del Palaz­zo.

Il per­cor­so, par­ti­to da Piaz­za Mon­tecito­rio ha toc­ca­to l’Aula par­la­mentare; il salone Transat­lanti­co, con l’il­lu­mi­nazione a pla­foniera tipi­ca delle navi transoceaniche; le scali­nate bernini­ane che con­ducono ai piani supe­ri­ori dove si trovano Sala del­la Lupa, Sala Aldo Moro, Sala del Cav­a­liere e Sala del­la Regi­na, ospi­tante la mostra ‘Vo(l)to di don­na’, in omag­gio ai 70 anni del voto alle donne.

Il tema del­la gior­na­ta era il cyber­bullis­mo e l’uso con­sapev­ole e respon­s­abile del­la rete. Alla pre­sen­za del­la Pres­i­dente del­la Cam­era, Lau­ra Boldri­ni, è sta­to proi­et­ta­to il docu­film di Luca Pagliari ‘Cuori con­nes­si’, che rac­con­ta la vicen­da di un’adolescente, Flavia Riz­za, vit­ti­ma di vio­len­za sul web, anche lei pre­sente in sala per una tes­ti­mo­ni­an­za intro­dut­ti­va.

Pri­ma del­la proiezione, a Piaz­za Mon­tecito­rio, l’esibizione del­la Ban­da dell’Esercito, inizia­ta con l’esecuzione dell’Inno nazionale ital­iano e ter­mi­na­ta con l’In­no europeo. Era pre­sente anche la Polizia Postale col camper del­la 4^ cam­pagna itin­er­ante per le piazze ital­iane ‘Vita da social’, per edu­care e sen­si­bi­liz­zare i gio­vani all’uso intel­li­gente del­la rete e dei social media.

L’iniziativa fa da ponte al Safer Inter­net Day del 7 Feb­braio, la gior­na­ta mon­di­ale con­tro il bullis­mo e il cyber­bullis­mo, e segue al recente via lib­era in Sen­a­to del dis­eg­no di legge sul­la pre­ven­zione e il con­trasto del bullis­mo e del cyber­bullis­mo, che dovrà ora tornare alla Cam­era per l’eventuale approvazione defin­i­ti­va di quel­la che sarebbe la pri­ma legge ad hoc sul fenom­e­no.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20