Da Itri 15 nuovi Assaggiatori pontini di Olio Vergine ed Extravergine d’Oliva

Da Itri 15 nuovi Assaggiatori pontini di Olio Vergine ed Extravergine d’Oliva

24/01/2017 0 Di Marco Castaldi

Hits: 16

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2904 volte!

Con­seg­nati gli Attes­ta­ti di Idoneità Fisi­o­log­i­ca all’Assaggio al ter­mine del cor­so di 1° liv­el­lo orga­niz­za­to dal Capol e riconosci­u­to dal­la Regione Lazio. Alle lezioni tenute da esper­ti del set­tore han­no parte­ci­pa­to oper­a­tori diver­si del­la fil­iera olivi­co­la ed olearia del sud pontino.

15 nuovi Assag­gia­tori di Olio Vergine ed Extravergine d’Oliva han­no super­a­to il pri­mo cor­so pro­fes­sion­ale dell’anno, riconosci­u­to dal­la Regione Lazio, orga­niz­za­to dal 14 al 21 Gen­naio dal Capol pres­so il Munici­pio di Itri, con la col­lab­o­razione e il patrocinio del Comune di Itri, del­la Cam­era di Com­mer­cio di Lati­na e dell’Aspol, e tenu­to da due dei mas­si­mi esper­ti del set­tore, il Dr. Giulio Scat­oli­ni (Capo Pan­el C.O.I.) e il Dr. Mau­r­izio Servili (Uni­ver­sità di Perugia).

Le 7 gior­nate for­ma­tive del­la dura­ta com­p­lessi­va di 35 ore, han­no con­sen­ti­to ai cor­sisti di entrare nel mon­do del­l’o­lio e conoscere gli olii locali che pos­sono fre­gia­r­si del pres­ti­gioso riconosci­men­to del­la Denom­i­nazione di Orig­ine Pro­tet­ta (Dop Colline Pon­tine). Il tut­to attra­ver­so prove pratiche di assag­gio, lezioni teoriche e utili appro­fondi­men­ti su tec­niche di colti­vazione, trasfor­mazione  e  con­ser­vazione e  meto­di di val­u­tazione sen­so­ri­ale degli olii.

La cer­i­mo­nia finale si è svol­ta pres­so la Sala Con­sil­iare di Itri. Era­no pre­sen­ti il vice Sin­da­co Pao­la Sos­cia, il con­sigliere Andrea Di Biase e il Pres­i­dente dell’Aspol Cos­mo Di Rus­so. L’Attes­ta­to di Idoneità Fisi­o­log­i­ca all’Assaggio con­seg­na­to ai parte­ci­pan­ti a segui­to del supera­men­to delle prove d’esame, per­me­t­terà loro di accedere al 2° step di preparazione, dopo il quale ci si potrà iscri­vere all’Elenco nazionale di tec­ni­ci ed esper­ti degli oli di oli­va vergi­ni ed extravergini.

Siamo molto sod­dis­fat­ti — ha com­men­ta­to il Pres­i­dente del Capol Lui­gi Cen­tau­ri — nel sud pon­ti­no reg­is­tri­amo un inter­esse cres­cente per l’olivicoltura di qual­ità. Questo è un seg­nale incor­ag­giante per­ché solo con un’adeguata for­mazione si pos­sono apprez­zare a pieno le carat­ter­is­tiche degli olii di pre­gio. Un ringrazi­a­men­to par­ti­co­lare va all’Amministrazione Comu­nale di Itri che ha sup­por­t­a­to e reso pos­si­bile l’iniziativa”.

Mar­co Castaldi

Addet­to Stam­pa & OLMR