Il Capol inaugura il Salone dell’Olio e delle Olive della provincia di Latina

Il Capol inaugura il Salone dell’Olio e delle Olive della provincia di Latina

15/01/2017 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1317 volte!

Per la pri­ma vol­ta a Lati­na ver­rà inau­gu­ra­to dal Capol il 4 e 5 Feb­braio pres­so il Con­sorzio per lo Svilup­po Indus­tri­ale Roma-Lati­na nell’ambito del­la fase finale del Con­cor­so provin­ciale ‘L’Olio delle Colline’. I Con­cor­si ‘Assag­gia­tore per un giorno’, ‘L’Olio delle Colline Pon­tine al suo Miglior Assag­gia­tore’ e Con­cor­so ‘Olio Extra Vergine Pon­ti­no’ le altre novità del­la 12^ edi­zione.

Nell’ambito del­la fase finale del 12° Con­cor­so provin­ciale ‘L’Olio delle Colline, Pae­sag­gi dell’Extravergine e Buona Prat­i­ca Agri­co­la dei Lep­i­ni, Ausoni e Aurun­ci’, il Capol inau­gu­ra quest’anno, per la pri­ma vol­ta, il Salone dell’Olio e delle Olive del­la provin­cia di Lati­na, nelle gior­nate del 4 e 5 Feb­braio.

Due giorni ded­i­cati alle eccel­len­ze olivi­cole ed olearie pon­tine, dove sco­prire e degustare le migliori pro­duzioni di olio extra vergine di oli­va del­la DOP Colline Pon­tine e di olive da men­sa DOP ‘Gae­ta’ e ‘Itrana Bian­ca’. Il tut­to negli stand allesti­ti a Lati­na, pres­so il Con­sorzio per lo Svilup­po Indus­tri­ale Roma-Lati­na.

Una novità asso­lu­ta del Con­cor­so e nel panora­ma del­la man­i­fes­tazioni locali. Un even­to spe­cial­iz­za­to, atten­to agli aspet­ti in-for­ma­tivi, che ren­derà pro­tag­o­nisti i con­suma­tori per adden­trar­li nel mon­do dell’olivicoltura di qual­ità. Potran­no conoscere gli olivi­coltori pon­ti­ni e gli altri addet­ti alla fil­iera olivi­co­la del ter­ri­to­rio.

Qual­i­fi­cati esper­ti del set­tore e assag­gia­tori pro­fes­sion­isti del Capol inseg­n­er­an­no ai vis­i­ta­tori a riconoscere il prodot­to di qual­ità attra­ver­so degus­tazioni gui­date e infor­mate e il nuo­vo Con­cor­so ‘Assag­gia­tore per un giorno’, in cui saran­no pro­prio i con­suma­tori a giu­di­care gli olii in gara.

Debut­ter­an­no inoltre il Con­cor­so ‘L’Olio delle Colline Pon­tine al suo Miglior Assag­gia­tore’, ris­er­va­to agli assag­gia­tori iscrit­ti agli elenchi regionali/nazionale di tec­ni­ci ed esper­ti di olii di oli­va vergi­ni ed extravergi­ni, e il Con­cor­so ‘Olio Extra Vergine Pon­ti­no’ in cui i pro­dut­tori stes­si val­uter­an­no alla cieca i pro­pri olii.

È soprat­tut­to in annate ‘magre’ come ques­ta che è nec­es­sario pro­muo­vere mag­gior­mente la cul­tura dei prodot­ti di qual­ità – spie­ga il Pres­i­dente del Capol Lui­gi Cen­tau­ri — in modo tale che il con­suma­tore pos­sa com­pren­derne meglio l’importanza e dare il gius­to val­ore alle eccel­len­ze di nic­chia”.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR

Con­di­vi­di:
error0