ESCLUSIVA PACONLINE: Video Intervista all’ex Sindaco di Grottaferrata Giampiero Fontana

ESCLUSIVA PACONLINE: Video Intervista all’ex Sindaco di Grottaferrata Giampiero Fontana

16/12/2016 0 Di federico

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 8209 volte!

intervista-giampiero-fontana

Giampiero Fontana

A cura di Fed­eri­co Ghera

Lunedì 12 dicem­bre 2016 — A due mesi dal bur­ras­coso ed impre­vis­to ter­mine del­l’es­pe­rien­za ammin­is­tra­ti­va, dura­ta uffi­cial­mente dall’8 giug­no 2014 al 14 otto­bre di quest’an­no, e che ha dato il via all’en­nes­i­mo com­mis­sari­a­men­to del Comune di Grotta­fer­ra­ta, l’ex Pri­mo Cit­tadi­no rompe il silen­zio e con­cede in esclu­si­va una video inter­vista alla nos­tra Redazione.

Nell’intervista, Giampiero Fontana ricostru­isce con fat­ti e cir­costanze l’accaduto, riper­cor­ren­do gli even­ti con un lun­go rac­con­to, dal­l’inse­di­a­men­to a Palaz­zo Con­soli sino agli ulti­mi istan­ti del­la con­sil­iatu­ra, pas­san­do per lo “strap­po doloroso” del­l’au­tun­no 2015 e l’avvio del­la sec­on­da fase ammin­is­tra­ti­va, con­clusasi come sap­pi­amo.

Un’in­ter­vista appro­fon­di­ta, i cui con­tenu­ti sono da seguire atten­ta­mente, che sicu­ra­mente non passerà inosser­va­ta ed inascolta­ta, soprat­tut­to per i chia­mati in causa e per i media, oltre che per quel­la larga parte del­la Cit­tad­i­nan­za coin­vol­ta e appas­sion­a­ta nelle vicende politiche del­la Cit­tà all’om­bra del­l’Ab­bazia di S. Nilo.

I VIDEO

Tutti i video dell'intervista a Giampiero Fontana su PuntoaCapoWebRadio

Tut­ti i video del­l’in­ter­vista a Giampiero Fontana su Pun­toa­CapoWe­bRa­dio (clic­ca sul­l’im­mag­ine)

1^parte: I ringrazi­a­men­ti da parte del­l’ex Sin­da­co

2^ parte: Gli accadi­men­ti del 14 otto­bre 2016

3^parte: Il rac­con­to dei pri­mi 15 mesi di Gov­er­no

4^ parte: Lo “strap­po” del 2015 e la sec­on­da fase ammin­is­tra­ti­va

5^ parte: Gli svilup­pi ulti­mi

6^ parte: Con­sid­er­azioni finali sul­l’es­pe­rien­za politi­co — ammin­is­tra­ti­va

7^ parte: Il rap­por­to con gli uffi­ci comu­nali

8^ parte: Val­u­tazioni sul­l’­op­er­a­to ammin­is­tra­ti­vo

9^ parte: Proget­ti per il futuro

   Fontana descrive in min­uziosi det­tagli i rap­por­ti di forza e le prob­lem­atiche all’in­ter­no del­la sua mag­gio­ran­za, le dinamiche degli stravol­gi­men­ti avvenu­ti, i cam­bi di Giun­ta, le dimis­sioni dei Con­siglieri fino agli ulti­mi e deci­sivi atti che han­no dras­ti­ca­mente inter­rot­to il per­cor­so ammin­is­tra­ti­vo. Ma non solo: oltre all’aspet­to politi­co, emer­gono numerose sfac­cettature che riguardano il rap­por­to con gli uffi­ci comu­nali, ques­tione intrisa di vicende e di even­ti asso­lu­ta­mente deter­mi­nan­ti, e che di cer­to ha con­dizion­a­to non poco il buon svol­gi­men­to del suo manda­to.  L’ex Sin­da­co non si sot­trae all’au­t­o­crit­i­ca e non fa mis­tero dei suoi errori, in par­ti­co­lare quel­li legati alle scelte ed alle val­u­tazioni nei momen­ti chi­ave del Gov­er­no del­la Cit­tà. Egli, tut­tavia, indi­ca a chiare let­tere le respon­s­abil­ità, le neg­li­gen­ze e le inca­pac­ità del­la sua (ex) squadra. In par­ti­co­lare, a det­ta di Fontana, un nutri­to grup­po dei Con­siglieri comu­nali di mag­gio­ran­za “han­no pos­to qua­si sem­pre ques­tioni pregiudiziali, mostran­do un atteggia­men­to dif­fi­dente e poco costrut­ti­vo, mira­to prin­ci­pal­mente a dele­git­ti­mare la figu­ra del pro­prio Sin­da­co, tan­to attivi nel­la pre­sen­za nel­la rete dei social net­work quan­to assen­ti e impal­pa­bili nel lavoro ammin­is­tra­ti­vo quo­tid­i­ano”. Sot­to­lin­ea Fontana: “Questi per­son­ag­gi, manovrati sub­dola­mente da chi è entra­to a far parte solo all’ul­ti­mo del grup­po che ha sostenu­to la mia can­di­datu­ra, han­no fini­to per deter­minare la fine del­l’Am­min­is­trazione: si è trat­ta­to di un raro mix di incom­pe­ten­za, approssi­mazione, inca­pac­ità, arro­gan­za, pre­sun­zione e gelosia, sep­pur ampli­fi­ca­to da alcu­ni miei errori.”

Nonos­tante tut­to, Fontana riven­di­ca con forza il lavoro svolto, i prog­et­ti e le idee por­tate avan­ti e real­iz­zate, in tut­to o in parte. L’ex Sin­da­co ringrazia altresì il suo staff, col­oro che han­no pre­so parte all’avven­tu­ra politi­co-ammin­is­tra­ti­va, gli ami­ci ed i col­lab­o­ra­tori, citan­do altresì le diverse com­po­nen­ti del­la Cit­tà con cui ha con­di­vi­so gli oltre due anni e mez­zo di Gov­er­no (isti­tuzioni, asso­ci­azion­is­mo e sin­goli cit­ta­di­ni), rin­no­van­do le scuse ai Cit­ta­di­ni per non essere rius­ci­to a portare a con­clu­sione il pro­gram­ma di Gov­er­no. Scuse pub­bliche anche all’ex Sin­da­co Mau­ro Ghelfi, suo spon­sor nel 2014. Tan­ti i temi trat­tati, molti quel­li anco­ra da appro­fondire, mag­a­ri in future inter­viste.

Giampiero Fontana, tor­na­to a svol­gere la con­sue­ta pro­fes­sione di Uffi­ciale Supe­ri­ore del­l’E­serci­to, guar­da anche al futuro, non esclu­den­do la pos­si­bil­ità di una nuo­va disce­sa in cam­po alle prossime elezioni ammin­is­tra­tive. Come e dove, al momen­to, non è dato saper­lo.

La redazione di Paconline.it è disponi­bile, come avviene da sem­pre, a con­cedere spazio a tut­ti i sogget­ti che volessero rispon­dere e dire la loro sul­la ques­tione polit­i­ca di Grotta­fer­ra­ta, soprat­tut­to in rifer­i­men­to alle moltepli­ci dichiarazioni del­l’ex Sin­da­co. 

Lo stes­so Fontana, nel cor­so del­la lun­ga inter­vista, si è det­to dis­pos­to a con­frontar­si pub­bli­ca­mente sug­li argo­men­ti trat­tati, non tan­to per un riscat­to per­son­ale, ma, come lui ha affer­ma­to, “a ben­efi­cio del­la conoscen­za e del­la con­sapev­olez­za del­la Cit­tad­i­nan­za su quan­to accadu­to”.

Con­di­vi­di:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20