Il Cùnsulo. Floriana Giancotti presenta il suo nuovo libro

Il Cùnsulo. Floriana Giancotti presenta il suo nuovo libro

29/11/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1738 volte!

Saba­to 3 Dicem­bre, alle ore 17:30, pres­so la Sala Con­feren­ze del­la sede provin­ciale del­la CGIL di Lati­na, in via Cervet­eri 2, ver­rà pre­sen­ta­to il libro di Flo­ri­ana Gian­cot­ti “Il Cùn­su­lo” (Atlantide Edi­tore, 2016), con pre­fazione di Anto­nio Pen­nac­chi. Insieme all’autrice parteciper­an­no: il seg­re­tario gen­erale Cgil Lati­na-Frosi­none Ansel­mo Brig­an­ti; Alessan­do Panigut­ti, diret­tore Lati­na edi­to­ri­ale Oggi; Dario Pet­ti, edi­tore; Anna Maria Tomassi­ni, sag­gista; Pino Gian­cot­ti.

La  sto­ria nar­ra di un gio­vane ribelle, Chic­co, nel­la Lati­na degli anni degli anni 60, in pieno svilup­po eco­nom­i­co e indus­tri­ale, quan­do la cit­tà divenne pun­to di rifer­i­men­to per le lotte stu­dente ed operaie, final­iz­zate  all’abrogazione delle “Gab­bie Salar­i­ali”, che antic­i­parono di almeno due anni quelle poi orga­niz­zate in tut­to il Paese nel 1968 e 1969. La pub­bli­cazione è un pez­zo di sto­ria locale, che rac­con­ta anche il  con­fron­to spes­so duro con i grup­pi dei neo­fascisti pon­ti­ni.

Chic­co, tut­to pre­so dal cal­cio e dalle nuove mode dell’abbigliamento e dei capel­li, quan­do appro­da all’università si unisce al movi­men­to stu­den­tesco e poi in Lot­ta con­tin­ua. Anche le sorelle scel­go­no vite diverse da quelle che i gen­i­tori ave­vano immag­i­na­to. Solo la mag­giore rimane a Lati­na. Dopo molti anni, in occa­sione del­la morte del padre, i fratel­li si incon­tra­no di nuo­vo in un lun­go pran­zo, il Cùn­so­lo, che riac­cende la fidu­cia e resti­tu­isce un po’ di seren­ità a tut­ti.

Flo­ri­ana Gian­cot­ti è nata a Lati­na dove vive. Ha pub­bli­ca­to vari arti­coli sul­la sto­ria del ter­ri­to­rio pon­ti­no di cui è stu­diosa ed ha parte­ci­pa­to alla vita polit­i­ca del­la cit­tà  come con­sigliere comu­nale e recen­te­mente ha col­lab­o­ra­to con il Comune di Ven­totene in qual­ità di Asses­sore alla Cul­tura. Nel 2011 ha pub­bli­ca­to con l’Editore Sovera, “A Djìe piacènte”, un roman­zo che riper­corre la sto­ria d’I­talia, dal­la fine del Set­te­cen­to al peri­o­do suc­ces­si­vo alla Sec­on­da Guer­ra Mon­di­ale.

Mar­co Castal­di

Addet­to Stam­pa & OLMR

Con­di­vi­di:
error0