Gran successo dei Castelli Romani a Londra!

Gran successo dei Castelli Romani a Londra!

15/11/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2337 volte!

londra-3Gran successo dei Castelli Romani a Londra!

L’esperienza del­la DMO Castel­li Romani alla bor­sa del tur­is­mo inter­nazionale di Lon­dra del 7/9 novem­bre 2016

Al World Trav­el Mar­ket di Lon­dra i Castel­li Romani han­no pro­mosso la pro­pria offer­ta tur­is­ti­ca: a due pas­si da Roma una mèta per tutte le sta­gioni e per tut­ti i viag­gia­tori: arte, sto­ria e otti­mo cibo.

Ospi­ta­ta dal­la Regione Lazio pres­so lo stand dell’Enit (Agen­zia Nazionale del Tur­is­mo), l’organizzazione di pro­mozione tur­is­ti­ca dei Castel­li Romani assieme a tre agen­zie del ter­ri­to­rio rap­p­re­sen­tan­ti altri 22 oper­a­tori tra hotel, ris­toran­ti, can­tine, arti­giani, soci­età di servizi, ha pre­sen­ta­to a Lon­dra l’offerta tur­is­ti­ca del ter­ri­to­rio. Ma, soprat­tut­to, per la pri­ma vol­ta è sta­ta pre­sen­ta­ta ad una bor­sa tur­is­ti­ca inter­nazionale estera di altissi­mo liv­el­lo la des­ti­nazione “Castel­li Romani” nel­la sua interez­za, e da parte dell’unica DMO (Des­ti­na­tion Man­age­ment Orga­ni­za­tion) esistente nel Lazio.

Durante la con­feren­za stam­pa di mart­edì 8 novem­bre, in par­ti­co­lare, è sta­to molto apprez­za­to l’intervento di Vale­rio Ciac­cia e Cecil­ia Minghi (DMO Castel­li Romani) sul tema “I Castel­li Romani attra­ver­so le 5 W”: Who — What — Where — When — Why … ossia: chi opera nei Castel­li Romani, che cosa offrono questi luoghi, dove si trovano e da quali local­ità sono com­posti, in quali peri­o­di sono più attrat­tive le varie loca­tion, e per­ché vis­i­tar­li. Su quest’ultimo pun­to sono inter­venute le tre agen­zie Castel­li Romani Tur­is­mo-Vela­tour Group, Enz­ian Viag­gi e Wine&Dine Hol­i­days, che han­no aper­to oriz­zon­ti su alcune delle più attrat­tive espe­rien­ze da fare ai Castel­li Romani — trekking, sport, vis­ite cul­tur­ali, enogas­tro­nomiche e arche­o­logiche — e sot­to­lin­eato come attra­ver­so le agen­zie sia pos­si­bile conoscere questi luoghi viven­doli pro­prio come abi­tan­ti del pos­to. Gli inter­ven­ti sono sta­ti inter­val­lati da video e musi­ca popo­lare. Al ter­mine è sta­ta offer­ta una degus­tazione di prodot­ti tipi­ci e vini castellani.

londra-1«La pre­sen­tazione dei Castel­li Romani — ha dichiara­to la dott.ssa Flaminia Santarel­li, diri­gente dell’Agenzia per il Tur­is­mo del­la Regione Lazio — ha rice­vu­to i com­pli­men­ti di tut­ti, per­ché è sta­ta con­sid­er­a­ta tra le più inter­es­san­ti nel­lo spazio Italia, e sicu­ra­mente la più fres­ca, la più gio­vane e la più attrat­ti­va, per­ché i Castel­li Romani sono anco­ra oggi una mèta poco conosci­u­ta all’es­tero… e invece la pre­sen­tazione fat­ta nel­la sim­pat­i­ca modal­ità delle cinque “W” ha desta­to davvero molto inter­esse, anche dai gior­nal­isti ingle­si che han­no pre­so molti appun­ti; e la degus­tazione è sta­ta “gius­ta”, nel­la quan­tità e nel­la gen­uinità dei prodot­ti scelti, e si è ritenu­to oppor­tuno ripro­por­la “fuori pro­gram­ma” anche il giorno seguente pres­so lo stand dell’Enit».

L’interesse di gior­nal­isti e oper­a­tori si è vis­to anche nel­la gior­na­ta suc­ces­si­va, nel­la quale sono rad­doppi­ate le vis­ite pres­so lo spazio del­la DMO pres­so lo stand Enit, per infor­mazioni e richi­este di con­tat­to, e per par­lare diret­ta­mente con le agen­zie del ter­ri­to­rio. Sono sta­ti pre­si con­tat­ti anche con gran­di Tour Oper­a­tor internazionali.