Marino, Ermo (MCD): presentata interrogazione sul futuro della Multiservizi

Marino, Ermo (MCD): presentata interrogazione sul futuro della Multiservizi

26/10/2016 1 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 4557 volte!

Pamela Ermo

Pamela Ermo

Vi invio il testo del­l’in­ter­rogazione pre­sen­ta­ta oggi tramite Pec al pro­to­col­lo del Comune di Mari­no, rel­a­ti­va a: “Avvi­so pub­bli­co esplo­rati­vo di man­i­fes­tazione di inter­esse per l’affidamento dell’incarico pro­fes­sion­ale di prog­et­tazione esec­u­ti­va del servizio inte­gra­to di ges­tione dei rifiu­ti urbani ed attiv­ità con­nesse” e sulle sor­ti del­la Soc. Mul­ti­servizi dei Castel­li di Mari­no SpA.

 

Cons. ERMO PAMELA – MCD
Invio tramite PEC a protocollo@pec.comune.marino.rm.it 

Al Pres­i­dente del Con­siglio Comu­nale di Mari­no
Dott. Sante Nar­cisi

Ogget­to: Inter­rogazione a rispos­ta scrit­ta e orale su “Avvi­so pub­bli­co esplo­rati­vo di man­i­fes­tazione di inter­esse per l’affidamento dell’incarico pro­fes­sion­ale di prog­et­tazione esec­u­ti­va del servizio inte­gra­to di ges­tione dei rifiu­ti urbani ed attiv­ità con­nesse” e sulle sor­ti del­la Soc. Mul­ti­servizi dei Castel­li di Mari­no SpA.

In virtù del Rego­la­men­to del Con­siglio Comu­nale di Mari­no, all’art. 17, co. 1.

Vista la divul­gazione del “Avvi­so pub­bli­co esplo­rati­vo di man­i­fes­tazione di inter­esse per l’affidamento dell’incarico pro­fes­sion­ale di prog­et­tazione esec­u­ti­va del servizio inte­gra­to di ges­tione dei rifiu­ti urbani ed attiv­ità con­nesse” pub­bli­ca­to in data 25/10/2016 sul sito web del Comune di Mari­no, con sca­den­za 04/11/2016 nel quale viene fat­to rifer­i­men­to alla Delib­era di Giun­ta n. 53 del 13/10/2016, ad oggi anco­ra non pub­bli­ca­ta nè sul sito web nè tan­tomeno noti­fi­ca­ta, come da pras­si, ai rappresentanti/capogruppo del Con­siglio Comu­nale;

Vista la Delib­era n. 24 approva­ta il 27/07/2015 dal Con­siglio Comu­nale “Allinea­men­to ter­mi­ni sca­den­ze affi­da­men­ti Soc. Mul­ti­servizi Dei castel­li di Mari­no SpA”, nel­la quale veni­vano approvate le sca­den­ze rel­a­tive a tut­ti i servizi offer­ti dal­la Mul­ti­servizi dei Castel­li Di Mari­no SpA alla data del 31/12/2018;

Vis­to il cospic­uo finanzi­a­men­to ottenu­to gra­zie a fon­di pub­bli­ci, con­seguente­mente alle Delibere di Con­siglio Comu­nale sopra ripor­tate, che prevede­va l’utilizzo di impor­tan­ti somme nec­es­sarie per l’avvio del sis­tema di rac­col­ta rifiu­ti soli­di urbani PORTA A PORTA, l’acquisto di cas­sonet­ti adat­ta a tale servizio e real­iz­zazione di sis­te­mi di formazione/informazione sul tema nelle scuole e tra i cit­ta­di­ni tut­ti;

Con­sideran­do, ogget­ti­va­mente, che la Mul­ti­servizi Dei Castel­li Di Mari­no SpA, risul­ta attual­mente una delle poche parte­ci­pate pre­sen­ti in Italia con un bilan­cio in pos­i­ti­vo ed un sis­tema dei servizi offer­ti  effi­ciente e respon­s­abile;

Con­sideran­do inoltre le numero­sis­sime posizioni lavo­ra­tive che potreb­bero essere messe a ris­chio se non ver­ran­no rispet­tati i ter­mi­ni di sca­den­za dei con­trat­ti approvati da Delib­era di Con­siglio Comu­nale n. 24 del 27/07/2015 , con­sideran­do inoltre le sor­ti delle moltepli­ci famiglie che rischiereb­bero seri e gravi dan­ni eco­nomi­ci dalle sopra citate incog­nite lavo­ra­tive.

Vista la scar­sità di infor­mazioni det­tagli­ate causa­ta dal­la man­ca­ta pub­bli­cazione di atti nec­es­sari alla com­pren­sione dell’Avviso ripor­ta­to in ogget­to;

CHIEDO AL SINDACO ED ALLA GIUNTA

  1. Se l’Amministrazione Comu­nale intende rispettare i ter­mi­ni di sca­den­za dei con­trat­ti del­la Mul­ti­servizi Dei Castel­li di Mari­no SpA come delib­er­a­to dal Con­siglio Comu­nale in data 27/07/2015;
  2. Quali sono le reali inten­zioni dell’Amministrazione Comu­nale sul futuro del­la Mul­ti­servizi dei Castel­li di Mari­no SpA, sui servizi da essa gesti­ti e sulle sor­ti eco­nomiche e morali di tut­ti i suoi dipen­den­ti.
  3. Se l’Amministrazione Comu­nale può far chiarez­za sull’esistenza e sul­la situ­azione attuale  del finanzi­a­men­to ottenu­to, in modo da pot­er chiara­mente esprimer­si sul­la reale posizione eco­nom­i­ca del Comune di Mari­no rispet­to alla prog­et­tazione e real­iz­zazione del servizio PORTA A PORTA.
  4. Se l’Amministrazione Comu­nale è in gra­do di affer­mare con certez­za le tem­p­is­tiche nec­es­sarie alla real­iz­zazione del servizio PORTA A PORTA.
  5. Se l’Amministrazione Comu­nale può spie­gare con trasparen­za  a cosa servirebbe e come ver­rebbe uti­liz­za­ta ques­ta figu­ra di “prog­et­tista ester­no” ricer­ca­ta con l’Avviso pub­bli­ca­to in data 25/10/2016 e ripor­ta­to nell’oggetto del­la pre­sente; ma soprat­tut­to se ques­ta nuo­va prog­et­tazione potrebbe met­tere a ris­chio reale la posizione del­la Mul­ti­servizi dei Castel­li di Mari­no SpA e di tut­ti i suoi dipen­den­ti.

Atten­do quin­di rispos­ta scrit­ta  e orale entro i ter­mi­ni dis­posti nel Rego­la­men­to del Con­siglio Comu­nale di Mari­no.

Mari­no lì, 25/10/2016   In Fede                                                         Pamela Ermo — MCD

Con­di­vi­di:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20