Papà mi prendi la luna, per favore? Tornano i flashbook alla Biblioteca di Cori

Papà mi prendi la luna, per favore? Tornano i flashbook alla Biblioteca di Cori

18/10/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2274 volte!

Il 19 Otto­bre, alle ore 17:00, la bel­lis­si­ma sto­ria di Eric Car­le inau­gu­ra il nuo­vo ciclo di let­ture ad alta voce per bam­bi­ni pres­so la bib­liote­ca comu­nale ‘Elio Fil­ip­po Accroc­ca’. Appun­ta­men­to tut­ti i mercoledì.

La Bib­liote­ca comu­nale di Cori ‘Elio Fil­ip­po Accroc­ca’ è pronta a ripar­tire con un nuo­vo ciclo di Flash­book, i lab­o­ra­tori ded­i­cati ai bam­bi­ni dai 4 ai 9 anni che l’Associazione Cul­tur­ale Arca­dia ripro­pone per il sec­on­do anno con­sec­u­ti­vo, ogni mer­coledì, vis­to il grande coin­vol­gi­men­to riscos­so nel­la pas­sa­ta edi­zione. Il pri­mo appun­ta­men­to è il 19 Otto­bre dalle ore 17:00 con ‘Papà mi pren­di la luna, per favore?’ scrit­to da Eric Car­le.

Il Flash­book è un prog­et­to di let­tura ad alta voce ai bim­bi, nato dall’incontro di realtà in rete impeg­nate nel­la pro­mozione dei lib­ri per l’infanzia. Il Flash­book attinge, nel­la sua ideazione, alle espe­rien­ze dei flah mob dai quali trae le carat­ter­is­tiche del­la parte­ci­pazione volon­taria e del­la dif­fu­sione sui social. La bellez­za del Flash­book è la sua lib­ertà e spon­taneità pur rima­nen­do in una cor­nice ben pre­cisa e identificata.

L’obiettivo dell’iniziativa è incor­ag­gia­re la let­tura in famiglia sin dal­la nasci­ta. Recen­ti ricerche sci­en­ti­fiche dimostra­no infat­ti che leg­gere con una cer­ta con­ti­nu­ità ai bam­bi­ni in età presco­lare ha una pos­i­ti­va influen­za sia dal pun­to di vista relazionale che cog­ni­ti­vo. Inoltre si con­sol­i­da nel bam­bi­no l’abitudine a leg­gere che si pro­trae nelle età suc­ces­sive gra­zie all’approccio pre­coce lega­to alla relazione coi genitori.

Come sem­pre ver­ran­no pre­sen­tati testi di qual­ità. Si com­in­cia con ‘Papà mi pren­di la luna, per favore?’ (Margheri­ta edi­zioni) di Eric Car­le uno dei più impor­tan­ti autori al mon­do del­la let­ter­atu­ra infan­tile. L’opera nacque per essere des­ti­na­ta alla figlia Cristen, alla quale è ded­i­ca­ta. La pro­tag­o­nista del rac­con­to, Mon­i­ca, esprime il deside­rio di possedere la luna, o almeno uno spic­chio. Rius­cirà ad esaudir­lo il suo intrapren­dente papà muni­to di una lun­ga scala?

Mar­co Castaldi

Addet­to Stam­pa & OLMR