Marino: anche la Di Giulio perplessa sul regolamento degli scrutatori, scrive al Sindaco

Marino: anche la Di Giulio perplessa sul regolamento degli scrutatori, scrive al Sindaco

07/10/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3104 volte!

Di GiulioAl Sin­da­co del Comune di Marino

Avv. Car­lo Colizza

Sede

Ogget­to: avvi­so pub­bli­co per la nom­i­na di scru­ta­tore in occa­sione del­la con­sul­tazione elet­torale ref­er­en­daria del 4 dicem­bre 2016

E’ sta­to pub­bli­ca­to il 5 otto­bre sul sito isti­tuzionale del Comune un avvi­so pub­bli­co come da oggetto.

Solo il 30 set­tem­bre è sta­to pub­bli­ca­to, ed aff­is­so anche come man­i­festo, l’avviso ai cit­ta­di­ni inter­es­sati per iscriver­si all’apposito albo degli scru­ta­tori. In questo avvi­so si dichiara in maniera esplici­ta che chi è già iscrit­to non deve rin­no­vare la domanda.

Il nuo­vo avvi­so varia invece le con­dizioni dei prece­den­ti iscrit­ti, ma questo nuo­vo Avvi­so non ver­rà pub­bli­ciz­za­to con dei man­i­festi murari, per cui molti cit­ta­di­ni già iscrit­ti potreb­bero non conoscere le nuove regole. Chi vuole può pre­sentare la doman­da entro il 21 ottobre.

Inoltre il nuo­vo avvi­so fa rifer­i­men­to ad un codice di autore­go­la­men­tazione di cui si è dota­ta la Com­mis­sione Elet­torale da te pre­siedu­ta. Cre­do sia nec­es­sario che tut­ti i cit­ta­di­ni ne pos­sano pren­dere visione, per val­utare la scelta da fare, altri­men­ti come fan­no a sapere se han­no i req­ui­si­ti per avere la pri­or­ità nei sorteggi ?

Non entro nel mer­i­to di questo codice di autore­go­la­men­tazione. Per­sonal­mente avrei ritenu­to  suf­fi­ciente un traspar­ente sorteg­gio inte­grale tra tut­ti gli iscrit­ti all’Albo.

Comunque, se per avere pri­or­ità occorre dichiarare tra l’altro il pro­prio red­di­to ISEE, è del tut­to evi­dente che il ter­mine utile per pre­sentare la doman­da non è con­gruo, per chi a oggi non ne è già in pos­ses­so. Infat­ti, come cer­ta­mente saprai, il cal­co­lo ISEE non viene più effet­tua­to a vista, ma occorre pre­sentare ai sogget­ti accred­i­tati doc­u­men­tazione ban­car­ia ed altro non sem­pre pronta­mente disponi­bile, e comunque il rilas­cio avviene dopo alcu­ni giorni, sen­za con­tare even­tu­ali costi.

Inoltre saran­no, temo, penal­iz­za­ti tut­ti quei ragazzi che vivono anco­ra nel nucleo famil­iare, e quin­di con un ISEE che tiene con­to del red­di­to di tut­ti col­oro che sono inser­i­ti nel nucleo familiare.

Infine , non so se la stes­sa Com­mis­sione elet­torale pos­sa fare con­trol­li a cam­pi­one, su dati che potreb­bero essere con­siderati sensibili .

In sostan­za, cre­do sia oppor­tuno, pro­prio per la nec­es­saria trasparen­za  non dare attuazione imme­di­a­ta all’Avviso e al codice di autore­go­la­men­tazione, e uti­liz­zare l’Al­bo degli scru­ta­tori così come cos­ti­tu­ito effet­tuan­do un sorteg­gio inte­grale per la  des­ig­nazione del 4 dicem­bre e rivedere insieme per il futuro il codice di autore­go­la­men­tazione in modo da garan­tire la mag­giore parte­ci­pazione demo­c­ra­t­i­ca al proces­so di con­sul­tazione elettorale.

Cor­diali saluti

Mari­no, 6 otto­bre 2016 Eleono­ra di Giulio