SANTA MARINELLA: SOTTOPASSO DI VIA DELLE VIGNACCE, APPROVATO SCHEMA CONVENZIONE FS

SANTA MARINELLA: SOTTOPASSO DI VIA DELLE VIGNACCE, APPROVATO SCHEMA CONVENZIONE FS

23/09/2016 0 Di puntoacapo

Hits: 14

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2636 volte!

Raffaele Bronzolino

Raf­faele Bronzolino

SANTA MARINELLA: SOTTOPASSO DI VIA DELLE VIGNACCE, APPROVATO IN GIUNTA LO SCHEMA DI CONVENZIONE DA SOTTOSCRIVERE CON LE FF.SS.

Pas­si in avan­ti per l’ampliamento a doppio sen­so di mar­cia del sot­topas­so di Via delle Vignacce.

Ques­ta mat­ti­na la Giun­ta Comu­nale ha approva­to lo schema di con­ven­zione da sot­to­scri­vere con le Fer­rovie del­lo Sta­to, ulti­mo atto pri­ma del­la definizione buro­crat­i­ca dell’opera.

“Un pas­so fon­da­men­tale per l’avvio delle opere di ampli­a­men­to del sot­topas­so – affer­ma il Vice-Sin­da­co e Asses­sore ai Lavori Pub­bli­ci Raf­faele Bron­zoli­no — . Abbi­amo con­corda­to con le Fer­rovie del­lo Sta­to alcu­ni pun­ti salien­ti sulle modal­ità di real­iz­zazione dell’opera e, per la pri­ma vol­ta, è sta­ta con­cor­da­ta la ces­sione a tito­lo sim­bol­i­co di 1.200,00 di 500mq che saran­no utili per la real­iz­zazione del­la terza cor­sia di col­lega­men­to tra Via Val­dambri­ni e Via delle Colonie.

Il prog­et­to – aggiunge Bron­zoli­no – è ora al vaglio del servizio geo­logi­co del­la Regione Lazio, dopodiché l’iter buro­crati­co si con­clud­erà con il pas­sag­gio pres­so gli uffi­ci del­la Cit­tà Metropolitana.

L’auspicio dell’Amministrazione Comu­nale è sem­pre quel­lo che gli enor­mi sforzi e sac­ri­fi­ci intrapre­si per la real­iz­zazione di tali opere, non vengano ral­len­tati nel­la fase autor­iz­za­ti­va dal­la buro­crazia. Ma in questo caso siamo ben fiduciosi che tut­to pos­sa andare nel ver­so gius­to e nel minor tem­po possibile”.

IF

IF

“L’ampliamento del sot­topas­so di Via delle Vignac­ce – aggiunge il Sin­da­co Bacheca – , inser­i­to all’interno del nos­tro pro­gram­ma elet­torale, è con­sid­er­a­ta un’opera essen­ziale per il miglio­ra­men­to del­la via­bil­ità cit­tad­i­na, in spe­cial modo per il quartiere Val­dambri­ni. E per questo moti­vo sti­amo por­tan­do avan­ti alacre­mente il rel­a­ti­vo prog­et­to con­giun­ta­mente ai respon­s­abili delle Fer­rovie del­lo Sta­to, per garan­tire il minor dis­a­gio pos­si­bile nell’area e nel­la dura­ta del cantiere e far si che l’opera sia real­iz­za­ta in modo impeccabile.

Inoltre – con­clude il Sin­da­co – met­ter­e­mo final­mente in sicurez­za i pas­sag­gi pedonali e tutel­ere­mo il vec­chio fontanile, il quale non sarà min­i­ma­mente intac­ca­to dai nuovi lavori, ma anzi ristrut­tura­to e riqualificato”.